Tre nuove piste ciclabili, eseguiti lavori per 1 milione e 150 mila euro.

37

PARMA – Si sono conclusi i lavori per la realizzazione di tre nuovi tratti di piste ciclabili lungo via La Spezia, in viale Rustici e via Pastrengo. Prosegue l’impegno dell’Amministrazione, Assessorato alle Politiche di sostenibilità Ambientale, guidato da Tiziana Benassi, per incrementare la rete di piste ciclabili esistenti che supererà, grazie agli interventi appena conclusi e quelli in atto, i 160 chilometri di estensione in città.

Le progettualità messe in atto rientrano nel più ampio programma di azioni previste nell’ambito della “Riforma della Mobilità” allo scopo di incentivare l’uso della bici negli spostamenti casa – lavoro, casa – scuola ed anche nel tempo libero. Esse permettono ai ciclisti di muoversi in sicurezza all’insegna della sostenibilità ambientale: usare la bici infatti non inquina, fa bene alla salute e rappresenta un risparmio.

Le nuove piste ciclabili sono state presentate questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, dal Sindaco, Federico Pizzarotti, dall’Assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi, e dall’ingegner Nicola Ferioli, Dirigente del Settore Mobilità ed Energia del Comune di Parma. Alla presentazione hanno preso parte anche Walter Antonini, Presidente Anmic Parma; Nicola Galuppo, Mobility Manager di Crédit Agricole Italia ed il professor Fabrizio Storti, Prorettore per la Terza Missione dell’Università di Parma.

“Le tre nuove piste ciclabili – hanno sottolineato il Sindaco, Federico Pizzarotti, e l’Assessora alla Politiche di Sostenibilità Ambientale Tiziana Benassicostituiscono un’occasione per muoversi in sicurezza e nel segno della sostenibilità ambientale. Negli ultimi 3 anni il Comune di Parma ha investito oltre 5 milioni di euro per promuovere la mobilità sostenibile, attraverso la realizzazione di nuove infrastrutture e implementando le Zone 30. A questo si aggiungono gli incentivi per l’uso della bici, come recentemente previsto dal bando “Bike to work” per promuovere l’uso delle due ruote negli spostamenti casa – lavoro”. L’Assessora Benassi ha ringraziato tutti i soggetti che hanno collaborato alla realizzazione del video, realizzato per l’occasione: “un esempio concreto di sinergia sul territorio, tra i vari portatori di interesse legati al tema della promozione della mobilità sostenibile”.  

Durante la presentazione è stato proiettato il video realizzato per l’occasione, grazie a diversi contributi, tra cui Walter Antonini Presidente Anmic Parma; Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma; Tiziana Benassi, Assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale del Comune di Parma; Paolo Andrei Rettore Università di Parma; Enrico Chiarini, progettista, Gruppo Tecnico FIAB; Nicola Ferioli, Dirigente del Comune di Parma; Gianluca Reggioni, Vice Direttore Risorse Umane di Crédit Agricole Italia, e Giusi Amore (cittadina), reperibile sulla pagina Facebook Città di Parma – https://fb.watch/4TAVVvu13g e sul canale YouTube Città di Parma https://youtu.be/fdkdSn0hnJ8 

Gli interventi sono stati finanziati in parte dal Comune di Parma, per circa il 60 %, e dalla Regione Emilia Romagna, per il restante 40 %, nell’ambito dei fondi legati al: “Piano Nazionale Sicurezza Stradale e Fondi Strutturali Comunali Ciclovie”.

Si tratta, nel complesso, di circa 3 km di nuove piste che agevolano i collegamenti nell’asse Nord – Sud, per quanto riguarda via Pastrengo e viale Rustici, connettendo il centro città con il Campus Universitario. E l’asse Sud – Ovest per quanto riguarda la nuova pista di via La Spezia che si collegherà a quelle che corrono lungo la tangenziale sia verso via Langhirano che verso Vicofertile.  

 LE NUOVE PISTE CICLABILI 

 1 – Pista ciclabile via La Spezia. Il tratto di pista ciclabile bidirezionale in sede riservata collega l’incrocio con via Chiavari fino alla rotatoria all’incrocio tra via La Spezia e la Tangenziale Sud, per una lunghezza di circa 800 metri. Si pone come asse strategico in quanto sarà collegata alla pista ciclabile prevista tra Parma – Collecchio, per congiungersi, poi, verso la città con quelle a servizio del quartiere Parma Mia e poi verso via Pellico. I costi sostenuti per la sua realizzazione sono stati di circa 450 mila euro.

 2 –  Pista ciclabile di viale Rustici. La nuova pista ciclabile bidirezionale, in sede riservata, si sviluppa per circa un chilometro lungo viale Rustici e mette in connessione il Lungoparma, con via Du Tillot. I costi affrontati per la sua realizzazione sono stati di circa 300 mila euro.

3 – Pista ciclabile via Pastregno. La nuova pista ciclabile, bidirezionale in sede propria, corre dalla tangenziale Sud, uscita su Strada Argini Parma, fino a via Montebello, per una lunghezza di oltre un chilometro e 100 metri. La sua realizzazione ha comportato costi pari a circa 400 mila euro. I lavori hanno comportato la realizzazione della nuova rotatoria tra via Pastrengo e via Capriolo.

Foto: Ciclabili Benassi frame