Tre appuntamenti alla Tenda tra note e parole

8

Giovedì 24 giugno il contest di musica freestyle #happen60sec, venerdì 25 la finale del torneo di poesia “Modnaslacanta” e sabato 26 spazio all’improvvisazione teatrale

MODENA – È all’insegna della musica e della parola la settimana che conclude la programmazione del mese di giugno della Tenda. Diversi infatti sono gli appuntamenti organizzati nei prossimi giorni dalla struttura dell’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena, che di recente ha presentato la rassegna estiva all’aperto – nel piazzale antistante al centro di viale Monte Kosica – riprendendo il format inaugurato nel 2020 e nel rispetto delle indicazioni per il contenimento della diffusione del Coronavirus. Tutte le iniziative inizieranno alle ore 21.

È incentrato in particolare sulla musica rap e hip hop l’evento di giovedì 24 giugno, con la serata finale dell’iniziativa #happen60sec, il contest di musica freestyle promosso dal centro giovani dell’R-Nord, a cura di Progetto Zone e Centro Happen, e col supporto di Coop Aliante. Il contest per giovani musicisti modenesi ha preso il via il 9 aprile ed è durato cinque settimane, sviluppando temi di attualità, e adesso vedrà la finale alla Tenda con i quattro finalisti scelti dal pubblico attraverso i “like” sui social network, assieme ad altrettanti finalisti segreti che si sfideranno nuovamente per aggiudicarsi i premi. In ballo ci sono ore di studio, beat originali, videoclip e la possibilità di esibirsi in eventi live.

Venerdì 25 è la volta di un’altra finale, questa volta dedicata unicamente alla parola: si tratta della serata conclusiva del torneo di poesia performativa “Modnaslacanta”, a cura del collettivo Modena City Rimers. Il torneo di poetry slam affiliato Lips (Lega italiana poetry slam), che ha visto poeti da tutti Italia sfidarsi per il titolo di campione modenese, ha come finalisti Matteo Di Genova, Eleonora Fisco, Vincenzo Scalfari, Max Di Mario, Andrea Castiglioni e Chiara Araldi.

La settimana si conclude sabato 26 con lo spettacolo “Long stories”, long form di improvvisazione teatrale a cura di associazione culturale Improgramelot.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito; si consiglia la prenotazione sul sito della Tenda (www.comune.modena.it/latenda, dove è pubblicato anche il programma completo della rassegna estiva). Approfondimenti pure sulla pagina Facebook della struttura (www.facebook.com/latenda).