Trasporto sociale dei cittadini in trattamento dialitico e Prontobus

7

Rinnovate le convenzioni con la Pubblica Assistenza Croce Bianca e con la Confraternita di Misericordia di Piacenza

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – È stata rinnovata nei giorni scorsi la convenzione, valida sino al 31 luglio 2025, tra il Comune di Piacenza e la Pubblica Assistenza Croce Bianca, per la gestione del servizio di trasporto sociale rivolto ai cittadini, residenti o domiciliati nel territorio comunale, che si devono sottoporre ai trattamenti di dialisi. Un servizio che garantisce ai pazienti in trattamento dialitico il trasporto gratuito dall’abitazione all’Ospedale civile di Piacenza e ritorno, per richiedere il quale è necessario presentare agli uffici di via Taverna 39 (tel. 0523 492720/2705, ricezione del pubblico solo su appuntamento) il modulo di richiesta scaricabile dal sito www.comune.piacenza.it e la dichiarazione rilasciata dal Reparto Dialisi dell’Ospedale di Piacenza che attesta la necessità del servizio con l’indicazione delle giornate e degli orari. Per maggiori informazioni è possibile contattare gli Sportelli InformaSociale di via Taverna 39 e via XXIV Maggio 28.

Sempre nei giorni scorsi, è stato invece affidato alla Confraternita di Misericordia di Piacenza (sino al 31 luglio 2025) il servizio di trasporto e accompagnamento sociale “Prontobus”, riservato agli utenti con ridotta capacità motoria che devono accedere a centri sanitari o ad analoghe strutture presenti sul territorio comunale. Si tratta di un servizio di trasporto a chiamata effettuato da un mini-bus attrezzato con pedana, rivolto ai cittadini (residenti nel Comune di Piacenza) invalidi totali o in modo temporaneo, che necessitano di prestazioni di tipo assistenziale e/o sanitario, erogate presso strutture specializzate e che non sono in grado di utilizzare i mezzi pubblici. Il servizio, gratuito per le persone invalide totali o temporanee e per i loro accompagnatori, è garantito durante tutto l’anno dal lunedì al venerdì, almeno dalle ore 8 alle ore 13, esclusi i giorni festivi, sul territorio del Comune di Piacenza e può essere richiesto presentando agli uffici di via Taverna 39 (tel. 0523 492720/2705, ricezione del pubblico solo su appuntamento) il modulo di richiesta scaricabile dal sito www.comune.piacenza.it, la fotocopia del verbale di invalidità civile oppure il certificato medico attestante la temporanea invalidità, la fotocopia della carta di identità della persona invalida (e dell’accompagnatore se presente), due fototessere della persona invalida (e dell’accompagnatore se presente).

“La Pubblica Assistenza Croce Bianca e la Confraternita di Misericordia di Piacenza – sottolinea l’assessora ai Servizi sociali, Nicoletta Corvi – sono realtà che svolgono un lavoro prezioso e fondamentale per la nostra comunità. E che, come spesso avviene nel mondo del volontariato, agiscono quotidianamente in modo discreto e operoso, offrendo un contributo straordinario e insostituibile nel garantire assistenza e attenzione alle esigenze socio-sanitarie della collettività. A nome dell’Amministrazione comunale, rinnovo quindi a queste due associazioni la più viva riconoscenza per l’impegno sociale e civile di cui da sempre sono testimoni, ed esprimo il ringraziamento più sentito e sincero a tutti i volontari, uomini e donne, giovani e meno giovani, che mettono a disposizione il loro tempo libero a favore di chi ha bisogno”.

Per maggiori informazioni sui due servizi è possibile contattare gli Sportelli InformaSociale di via Taverna 39 e via XXIV Maggio 28.