Trail Val Cenedola, un successo sotto il sole

4

BORE (PR) – È stato un gran ritorno, quello del Trail della Val Cenedola con una folla di appassionati che si è presentata al via a Bore (PR) a dispetto delle temperature bollenti di questi giorni. Per molti anzi la corsa offroad sui sentieri dei dintorni del piccolo centro parmense è stata un sollievo e un piacere, in un ambiente accogliente. La gara, valida per il Circuito Uisp Trail Emilia Romagna, ha ben presto messo in luce i migliori, con una selezione netta, ma questo non ha tolto pathos alla gara.

Sui 22 km del tracciato principale Stefano Visconti ha fatto ben presto la differenza. Il portacolori dell’As Vengo Lì ha salutato la concorrenza per disputare una gara in solitaria, chiudendo nel tempo di 1h53’16”, unico atleta in grado di scendere sotto il muro delle 2 ore. Alle sue spalle seconda piazza per Mattia Frigeri (Atl.Cral Barilla) a 7’50”, terza per Davide Bologna a 13’33”. In campo femminile vittoria altrettanto netta per Elena Callò (Team Pasturo) che in 2h17’16” ha staccato Galina Teaca (Team Viadana) di 10’39” e Paola Adorni (+Kuota) di 15’38”.

Nel percorso più breve, di 12 km, grande prova di Fabio Ciati (Ballotta Camp) primo in 55’48” con 3’44” su Gan Paolo Savani (Atm) e 3’56” su Davide Pau (Asd Synergy). A Giulia Giordani (Atl.Manara) la gara femminile in 1h14’57”, seguita da Lusha Dali a 5’32” e Enrica Martinelli a 7’05”, entrambe della +Kuota.

A rendere possibile il ritorno del Trail della Val Cendola è stata anche la fattiva collaborazione delle istituzioni, dall’Uisp che l’ha inserita nel proprio calendario al Comune di Bore, la Provincia di Parma, La Pubblica Assistenza Soccorso di Bore presente con i suoi mezzi e i suoi uomini, la #plasticfreEr e la Sport Valley. Oltre naturalmente alle associazioni del luogo e ai tanti volontari dispiegati lungo il percorso, sotto il sole cocente per garantire assistenza ai tanti partecipanti, usciti molto soddisfatti dalla giornata di atletica per una domenica di solleone diversa dal solito.