Test Covid per tutti a costo calmierato nelle farmacie

26

Da oggi attiva la procedura

emilia-romagna-news-24PIACENZA – Era già stata resa nota la notizia dell’avvenuto accordo ma è da oggi che, grazie all’attivazione delle procedure tecniche di tracciabilità e certificazione, chiunque può sottoporsi in farmacia ai test per il SARS-CoV-2. Il servizio, cui può adire ogni cittadino iscritto al sistema sanitario emiliano, in forza della convenzione tra Regione Emilia e Federfarma è erogato al costo calmierato di € 15,00.

“La deliberazione della Giunta Regionale portava la data del 1° febbraio – spiega il presidente di Federfarma Piacenza Roberto Laneri ma solo da oggi è attivo il sistema di prenotazioni e l’apposito applicativo elettronico che aspettavamo e che consente l’effettiva attivazione del servizio. La struttura tecnico-informatica sarà invero pienamente operativa dal 22 prossimo, ma già ora ci è possibile inviare dati e risultati. Questo – osserva Laneri – fa dei test nasali e sierologici rapidi non soltanto un valido mezzo diagnostico, ma anche un fondamentale strumento di mappatura positivi e andamento del contagio, consentendo dunque interventi di sanità pubblica mirati e sempre più efficaci. Siamo davvero lieti – conclude il numero uno di Federfarma – di poter finalmente inaugurare questa nuova fase di servizio ai piacentini”.

I cittadini interessati possono richiedere nelle farmacie aderenti al servizio (la lista su www.federfarmapiacenza.it) l’esecuzione di test sierologici rapidi per la ricerca anticorpi anti SARS-CoV-2 e test rapidi nasali per la rilevazione dell’antigene del Coronavirus (quest’ultimo a favore, dunque, anche di chi non rientra nel target degli aventi diritto alla prestazione gratuita). I risultati saranno inoltrati a medico di famiglia, Dipartimenti di sanità pubblica dell’Azienda USL e fascicolo sanitario del cittadino, esattamente come già accade per le attività diagnostiche messe in campo ad opera del Sistema Sanitario Regionale. Contestualmente al test, in caso di positività, sarà la stessa farmacia a prenotare al paziente il tampone nasofaringeo molecolare, gratuito, per la conferma del dato.

Questo nuovo, importante servizio alla cittadinanza, che vede naturalmente le farmacie osservare con l’abituale rigore ogni attenzione di sicurezza, affiancherà i test rapidi nasali gratuiti già in via d’erogazione per le categorie aventi diritto. Alla lista di quest’ultime, in più, si aggiungono ora: educatori che operano nei servizi parascolastici, in centri di aggregazione giovanile, oratori, scout, ludoteche, istruttori ed allenatori di società sportive giovanili del territorio, volontari delle associazioni del Terzo settore che assistono anziani soli o persone con disabilità, e caregiver familiari che assistono persone anziane o con disabilità.