Terramara Montale, si riapre nei feriali per piccoli gruppi

40

Da lunedì 8 febbraio possibilità di visite guidate su prenotazione e in sicurezza per minimo sei persone, con turni al mattino o al pomeriggio e biglietti d’ingresso scontati

MODENA – Il Parco Archeologico della Terramara di Montale, a partire da lunedì 8 febbraio riapre ai visitatori con una nuova proposta costruita appositamente sulle modalità consentite dal rientro della regione in “zona gialla”. Abitualmente, infatti, nel periodo invernale, il parco museo open air sarebbe chiuso al pubblico, salvo quello scolastico.

Da lunedì 8, invece, dopo le tante chiusure per l’emergenza sanitaria, il villaggio dell’età del bronzo ricostruito a Montale riapre nei giorni feriali in sicurezza anti Covid-19, su prenotazione, con visite guidate per un gruppo di minimo 6 persone.

Lo slogan scelto per l’iniziativa è “Crea il tuo gruppo e visita il Parco”.

La visita, condotta da operatori del Parco, specializzati in discipline archeologiche, dura almeno un’ora e può essere svolta di mattina tra le 10 e le 13, oppure al pomeriggio tra le 14.30 e le 17.30.

Anche il costo del biglietto è speciale: 3 euro intero, ridotto 2 euro dai 6 ai 13 anni, gratuito fino a 5 anni e dai 65 anni.

Per informazioni e prenotazioni si deve chiamare il numero 335 8136948 o scrivere via mail a museo@parcomontale.it.

Per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, il Parco della Terramara propone esperienze educative con visite virtuali, in modalità Dad. Sono due i percorsi proposti, con approcci e modalità diversificate per grado scolastico.

Informazioni e prenotazioni: (http://parcomontale.it/it/attivita/attivita-per-le-scuole) oppure telefonando al numero 335 8136948.

Per rimanere aggiornati sulle iniziative del Parco archeologico, in relazione anche a possibili cambiamenti rispetto alle misure sanitarie, si può consultare il sito web (www.parcomontale.it) o seguire la pagina social Facebook “parcomontale”.

Foto 1: PAOLO TERZI Fotografo, Modena

Foto 2: PAOLO TERZI Fotografo, Modena