Tenda: il giovedì serata dedicata al cinema

9

Da novembre la rassegna “Follia e Dintorni”, in dicembre “Identità e Alterità”

MODENA – Da novembre a gennaio ogni giovedì è in programma la proiezione di un film, con la presentazione curata esperti, giornalisti, docenti universitari.

In novembre torna la rassegna “Follia e Dintorni”, a cura di Rosa Bianca, su tematiche legate alla salute mentale, con quattro proiezioni: “Io sono lì” di Andrea Segre (4 novembre), “La storia del cammello che piange” di Luigi Falorni e Byambasuren Davaa (11 novembre), “Il condominio dei cuori infranti” di Samuel Benchetrit (18 novembre), “Smoke” di Wayne Wang e Paul Auster (25 novembre).

In dicembre sarà la volta di “Identità e Alterità”, a cura dei professori di Unimore Leonardo Gandini, docente di Storia del cinema ed Estetica del cinema, e Chiara Strozzi, ricercatrice universitaria di Economia politica. Ogni film sarà introdotto per leggerlo alla luce del tema generale, della contrapposizione tra il proprio io e l’altro, il mondo esterno, tutto ciò che non rientra nei propri confini e nel proprio ambito esistenziale, sociale e culturale. I tre film in programma, che affrontano il tema delle difficoltà di dialogo tra generazioni diverse, sono: “L’educazione di Rey” di S. Esteves (2 dicembre), “Quando eravamo fratelli” di J. Zagar (9 dicembre) e “Goodnight mommy” di V. Franz e S. Fiala (16 dicembre).