Tenda: “Cantautori su Marte” debutta con The Zen circus

23
Zen Circus – foto Magliocchetti

Giovedì 17 marzo la formazione pisana apre la rassegna incentrata sulla canzone d’autore promossa dal Centro musica. Gli artisti sono intervistati da Francesco Locane

MODENA – È la formazione rock pisana The Zen circus ad aprire giovedì 17 marzo, alle ore 21, la settima edizione di “Cantautori su Marte. Incontri senza gravità sulla canzone d’autore”. La rassegna, promossa dal Centro musica del Comune di Modena, ospita i protagonisti del panorama artistico italiano, chiamati a riflettere sull’attuale situazione musicale anche in relazione alle nuove frontiere digitali costituite dal web e dai social network. Sul palco anche lo speaker radiofonico e giornalista Francesco Locane, incaricato di intervistare gli artisti.

Undici album, un ep, una raccolta e un romanzo anti-biografico all’attivo, oltre vent’anni di onorata carriera e oltre mille concerti: The Zen circus ha riportato lo spirito del folk e del punk nel cantautorato moderno, esprimendo un talento riconosciuto anche da artisti internazionali, con cui sono state avviate collaborazioni, come Violent Femmes, Pixies e Talking Heads. “L’ultima casa accogliente” è l’ultimo album di inediti, pubblicato a novembre 2020; l’anno prima la band aveva partecipato in gara alla 69esima edizione del Festival di Sanremo col brano “L’amore è una dittatura”, mentre nel 2018 la formazione toscana si era esibita nel concerto del Primo maggio di piazza San Giovanni a Roma, ricevendo inoltre il premio “Pimi speciale 2018” assegnato dal Meeting degli indipendenti (Mei) per “la carriera ventennale all’insegna della coerenza e della continua ricerca di qualità musicale e testuale”.

“Cantautori su Marte” proseguirà ospitando Giovanni Truppi (giovedì 7 aprile) ed Emma Nolde (giovedì 21 aprile); gli incontri sono a ingresso gratuito. Approfondimenti sulla rassegna sono pubblicati sulle pagine www.facebook.com/centromusicamo e www.facebook.com/tendamodena. Informazioni pure via mail (cmusica@comune.modena.it e latenda@comune.modena.it) e al telefono (059 2034810 e 059 214435).