Teatro Masini, Faenza: presentazione della Stagione 2021/2022

4
Pamela Villoresi Viva la vida

Linguaggi artistici multiformi, proposte di qualità, trame innovative e tradizionali. Il Teatro manfredo riaccoglie la sua comunità: sipario il 26 novembre con Pamela Villoresi

FAENZA (RA) – Una ripartenza vera. Con le recenti disposizioni governative che finalmente consentono l’utilizzo della capienza totale dei luoghi di spettacolo, l’alleanza tra l’Amministrazione Comunale di Faenza e Accademia Perduta/Romagna Teatri, nel rigoroso rispetto di ogni misura necessaria per la sicurezza sanitaria, consegna al pubblico del TEATRO MASINI una Stagione 2021/2022 di indiscutibile valore e prestigio, di ampie traiettorie artistiche, di potenti emozioni.

Con il rinnovato sostegno di Tampieri SpA e SFERA Farmacie, quella qui presentata è una Stagione che vuole riaccogliere la “comunità” del Masini nel segno dell’alta qualità artistica delle proposte, della multidisciplinarietà dei linguaggi, di nomi di alto profilo e dell’inclusione.

Una Stagione celebrativa, pensata per un pubblico importante come quello del Masini, sempre attento, curioso e partecipe – e che specificamente nell’ultimo anno ha mostrato solidarietà, affetto e fiducia -, per coinvolgerlo ancora alla “buona abitudine” del Teatro, invitandolo anche all’utilizzo di eventuali voucher ancora in possesso.

Torna sul palcoscenico la maggior parte delle rassegne che da sempre caratterizzano il “progetto Masini”: Prosa, sia di tradizione che moderna, con titoli che alternano la classicità di Molière, Goldoni, Pirandello e Kesserling ad altri di firme più recenti quali Pino Cacucci e Ray Cooney; Contemporaneo con la sua contaminazione di linguaggi tra racconti, commedie, danza acrobatica, fumetto e video-animazione; Comico con monologhi e “duetti” esilaranti e tante Favole che, con la loro poesia, fantasia e magia potranno coinvolgere tutti i bambini e le famiglie.

Per rendere subito l’idea della grandiosità della Stagione 2021/2022 del Teatro Masini, questi sono i nomi dei grandi Artisti che calcheranno il palcoscenico faentino: Pamela Villoresi, Giuseppe Cederna, Roberto Valerio, Vanessa Gravina, i Sonics, Ale & Franz, Alessandro Benvenuti, Michele Placido, Anna Maria Guarnieri, Giulia Lazzarini, Giuseppe Zeno, Vinicio Marchioni, Chiara Francini, Alessandro Federico, Amanda Sandrelli, Pippo Pattavina, Marianella Bargilli, Ambra Angiolini, Arianna Scommegna, Riccardo Rossi, Lillo & Greg, Paola Quattrini, Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti.

Con la Stagione 2021/2022 riapriranno finalmente anche le porte del meraviglioso Ridotto, cornice perfetta agli Incontri con gli Artisti protagonisti dei titoli di Prosa, di seguito illustrati e dettagliati insieme a tutti gli appuntamenti in programma, dopo un’ultima, doverosa precisazione: il Teatro Masini sarà un luogo sicuro per tutti, spettatori, artisti, personale addetto. Ogni norma per la sicurezza sanitaria, già in vigore o futura, dal controllo del green pass all’utilizzo di mascherine, sarà rigorosamente e come sempre rispettata. L’impegno del Comune di Faenza e Accademia Perduta/Romagna Teatri è quello di “proteggere” la “comunità” del Masini, affinché possa continuare a godere delle emozioni uniche dello spettacolo dal vivo in assoluta tranquillità.

PROSA

  • VIVA LA VIDA

con PAMELA VILLORESI

Uno spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Pino Cacucci, che racconta una Frida Kahlo intima e contemporanea. La grande attrice interpreta il ruolo dell’artista, mentre una body painter le dipinge sul corpo i segni dell’arte di Frida e una cantante interpreta Chavela Vargas.  (venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 novembre ore 21). Incontro con gli Artisti al Ridotto: sabato 27 novembre alle ore 18.

  • TARTUFO

con GIUSEPPE CEDERNA, VANESSA GRAVINA e ROBERTO VALERIO

Tra le più importanti opere di Molière, Tartufo è una commedia molto divertente, che saprà unire la satira corrosiva alla profonda riflessione sull’animo umano e sui valori sociali. (sabato 8, domenica 9 e domenica 16 gennaio ore 21).

Incontro con gli Artisti al Ridotto: domenica 9 gennaio alle ore 18.

  • LA BOTTEGA DEL CAFFÈ

con MICHELE PLACIDO

Il grande Michele Placido, insieme ad altri nove interpreti, porta in scena il testo di Carlo Goldoni con la regia di Roberto Valerio. (venerdì 4, sabato 5 febbraio e domenica 6 febbraio ore 21).

Incontro con gli Artisti al Ridotto: sabato 5 febbraio alle ore 18.

  • ARSENICO E VECCHI MERLETTI

con ANNA MARIA GUARNIERI e GIULIA LAZZARINI

Lo scrittore Mortimer Brewster torna a casa dalle zie Abby e Martha per raccontare del suo futuro matrimonio ma scopre che le due amabili ziette “aiutano” quelli che affettuosamente chiamano i “loro signori”, ossia gli inquilini ai quali affittano le camere, a lasciare la vita con un sorriso sulle labbra, offrendo loro del vino corretto con un miscuglio di veleni, e che li seppelliscono nel Canale di Panama, la cantina di casa… Una commedia elegante e brillante di Joseph Kesserling, qui diretta da Geppy Gleijeses, da cui Frank Capra realizzò l’omonimo e celeberrimo film (venerdì 11, sabato 12  e domenica 13 febbraio ore 21). Incontro con gli Artisti al Ridotto: sabato 12 febbraio alle ore 18.

  • UNO, NESSUNO E CENTOMILA

con PIPPO PATTAVINA e MARIANELLA BARGILLI

Pubblicato nel ’25 a puntate, in versione definitiva l’anno dopo, ma iniziato nel decennio precedente, l’ultimo romanzo di Luigi Pirandello è la summa del suo pensiero, della sua sterminata riflessione sull’Essere e sull’Apparire, sulla Società e l’Individuo, sulla Natura e la Forma. L’Autore stesso, in una lettera autobiografica, lo definisce come il romanzo “più amaro di tutti, profondamente umoristico, di scomposizione della vita”. (venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 marzo ore 21).

Incontro con gli Artisti al Ridotto: sabato 5 marzo alle ore 18.

CONTEMPORANEO

  • I SOLITI IGNOTI

con GIUSEPPE ZENO e VINICIO MARCHIONI

La commedia è la prima versione teatrale del mitico film con la regia di Mario Monicelli uscito nel 1958 e diventato col tempo un classico imperdibile della cinematografia e non solo.  (domenica 12 dicembre ore 21).

  • TOREN

con i SONICS

Un vero e proprio “inno” al colore, simbolo di felicità, passione e speranza. Per i Sonics Toren rappresenta un ritorno alle origini – sebbene con un’attitudine all’innovazione scenica e performativa – dopo il felice incontro tra testo teatrale e gesto acrobatico sperimentato nel precedente spettacolo Duum. In Toren i Sonics mettono da parte la drammaturgia, per concentrarsi sulla sperimentazione acrobatica, atletica e visuale dei performer. (venerdì 14 gennaio ore 21).

  • PANICO MA ROSA

con ALESSANDRO BENVENUTI

59 giorni di lockdown. 59 pagine di diario che raccontano l’isolamento obbligatorio di un autore – attore che, privato del suo naturale habitat, il palcoscenico, decide di uscire dalla sua proverbiale ritrosia e raccontarsi per la prima volta pubblicamente e con disarmante sincerità come persona. (venerdì 28 gennaio ore 21).

  • LUCREZIA FOREVER!

con AMANDA SANDRELLI

Uno spettacolo originalissimo, scritto e diretto da Francesco Niccolini e co-prodotto da Accademia Perduta/Romagna Teatri con Arca Azzurra, Lucca Crea e Teatro del Giglio. Una pièce surreale, comica, poetica, struggente: in scena quattro attori, tre dei quali digitali, la quarta in carne e ossa ma con riflessi a fumetti.  (martedì 1 marzo ore 21).

  • IL NODO

con AMBRA ANGIOLINI e ARIANNA SCOMMEGNA

Uno spettacolo diretto da Serena Sinigaglia. Un’aula di una scuola pubblica. È l’ora di ricevimento per una insegnante di una classe di prima media. Al colloquio si presenta inaspettatamente la madre di un suo allievo. Vuole parlarle, ma non sarà un dialogo facile. Suo figlio alcuni giorni prima è stato sospeso, è tornato a casa pieno di lividi e lei vuole a tutti i costi capire il perché. È stato vittima di bullismo o forse lui stesso è stato un molestatore… forse l’insegnante l’ha trattato con asprezza…  (mercoledì 9 marzo ore 21).

  • SE DEVI DIRE UNA BUGIA DILLA GROSSA

con ANTONIO CATANIA, GIANLUCA RAMAZZOTTI, PAOLA QUATTRINI

PAOLA BARALE, NINI SALERNO

Per festeggiare i cento anni dalla nascita di un grande uomo di teatro come Pietro Garinei, Ginevra Media Prod, con la direzione artistica di Gianluca Ramazzotti, ha deciso di montare una nuova produzione dello spettacolo.  (mercoledì 20, giovedì 21 e venerdì 22 aprile ore 21).

Incontro con gli Artisti al Ridotto: giovedì 21 aprile alle ore 18.

COMICO

  • COMINCIUM

con ALE & FRANZ

Sono gli stessi artisti a raccontare (e chi potrebbe farlo meglio?) il loro nuovissimo spettacolo: “ricominciamo, con tanta voglia di incontrarvi nuovamente, col desiderio di farvi divertire. Ricominciamo con uno spettacolo leggero, divertente, che scorre anche sulle note di una band d’eccezione, di grandi professionisti. Ricominciamo, perché senza dimenticare tutto ciò che abbiamo vissuto in questi due anni, abbiamo il desiderio di riprendere a sorridere. E allora, ripartiamo da dove eravamo rimasti ovvero dalla voglia di vedervi ridere…” (venerdì 21 gennaio ore 21).

  • COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA

con CHIARA FRANCINI e ALESSANDRO FEDERICO

Uno degli spettacoli più popolari in Italia (e non solo) scritto dal Premio Nobel Dario Fo e Franca Rame. Una favola tragicomica che racconta cosa vuol dire stare in coppia. (mercoledì 23 febbraio ore 21).

  • ECCE HOMO

con RICCARDO ROSSI

Dopo W le donne, lo show che illustrava la netta superiorità della donna sull’uomo, Riccardo Rossi non poteva esimersi dal parlare di questi ultimi, dividendo la loro esistenza in un grande trittico: l’infanzia, la maturità e la vecchiaia.  (sabato 19 marzo ore 21).

  • GAGMEN

con LILLO & GREG

Uno sfavillante varietà che propone cavalli di battaglia della famosa coppia comica, tratti non soltanto dal loro repertorio teatrale ma anche da quello televisivo e radiofonico (lunedì 11 aprile ore 21).