Teatro Goldoni, Bagnacavallo: Stagione 2021/2022

47
Pamela Villoresi Viva la vida

BAGNACAVALLO (RA) – Nonostante il periodo ancora delicato, ancora complesso, per tutto il comparto dello spettacolo dal vivo nazionale, il TEATRO GOLDONI C’È.

Dopo i recenti interventi di riqualificazione degli arredi, allestimenti e impianti del Goldoni, l’Amministrazione Comunale di Bagnacavallo e Accademia Perduta/Romagna Teatri – che proprio nel 2021 hanno rinnovato la loro pluriennale collaborazione a seguito del relativo Bando di gara – hanno organizzato una Stagione Teatrale di indiscutibile prestigio e ricchezza, fatta di linguaggi trasversali e importanti nomi delle scene nazionali, con l’obiettivo sempre imprescindibile di incontrare ogni tipo di pubblico, di ogni età, di ogni cultura. Pubblico che, con i risultati dell’appena terminata Stagione estiva proposta da Accademia Perduta in tutta la Romagna, ha dimostrato vicinanza, fiducia, desiderio di emozioni, divertimento e di “buon Teatro”.

La Stagione 2021/2022 del Teatro Goldoni, proposta su doppio turno in considerazione dei posti ancora contingentati, risponde a questo desiderio aprendo con un “Evento Speciale”, una grande “Anteprima Nazionale”: l’Oreste, interpretato da Claudio Casadio, uno spettacolo originalissimo, di struggente poesia e forza, in cui fluiscono momenti drammatici e altri teneramente comici. Con un’animazione grafica di straordinaria potenza, visiva e drammaturgica, Casadio darà vita e voce a un personaggio indimenticabile, affrontando con grande sensibilità attoriale il tema importante e delicato della malattia mentale.

Il programma proseguirà con Pamela Villoresi, protagonista di Viva la vida, spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Pino Cacucci in omaggio al genio di Frida Kahlo, donna e pittrice rivoluzionaria; Umberto Orsini e Franco Branciaroli si ritrovano dopo tanti anni sul palcoscenico grazie alla commedia Pour un oui ou pour un non di Nathalie Serraute, una delle più importanti scrittrici francesi della seconda metà del novecento; Lello Arena porta poi in scena la commedia corale Parenti serpenti, spaccato di vita familiare di grande attualità, nota al pubblico per la versione cinematografica del maestro Monicelli; humor tagliente, commovente malinconia, aneddoti, ricordi e musica sono gli ingredienti di Eleganzissima, il recital scritto e interpretato da Drusilla Foer, cui seguirà Lucrezia Forever!, nuova co-produzione di Accademia Perduta/Romagna Teatri, in cui Amanda Sandrelli darà corpo al celebre personaggio creato dalla fumettista Silvia Ziche in un ritratto del mondo femminile contemporaneo, tra autoironia, consapevolezza, tenerezza e realismo. In chiusura di cartellone, l’irresistibile comicità di Giuseppe Giacobazzi con Del mio meglio, in cui si concentrano i “numeri” più famosi e amati degli ultimi vent’anni di carriera del celebre comico.

Prima ancora della Stagione fino a qui illustrata, il Teatro Goldoni apre il sipario per il suo pubblico “in erba”. L’occasione, come da tradizione, è offerta dall’imminente Festa San Michele per la quale Accademia Perduta proporrà una delle sue produzioni: Cappuccetto Rosso, una fiaba classica amata da tutti i piccoli (e non solo) spettatori, portata in scena da Danilo Conti e Antonella Piroli della compagnia TCP Tanti Cosi Progetti. A seguire, torneranno gli attesi appuntamenti con le Favole della domenica pomeriggio, con un cartellone di tre spettacoli che comprende: L’arca di Noè della compagnia La Piccionaia, Cenerentola in bianco e nero di Proscenio Teatro e Il seme magico della formazione Teatro Perdavvero prodotta da Accademia Perduta.

Nell’offerta complessiva del Teatro Goldoni non mancheranno poi le proposte per le Scuole, programmate in matinée e gli spettacoli in lingua vernacolare, così come si conferma la prestigiosa collaborazione con Accademia Bizantina per Libera la Musica, cartelloni che saranno presentati prossimamente. Gli spazi del Ridotto del Teatro, con l’occasione dei due giorni di rappresentazione, introducono la novità degli Incontri con gli Artisti che avranno luogo nel secondo giorno di permanenza di ogni spettacolo, alle ore 18 a ingresso gratuito. Altre attività culturali al Ridotto saranno realizzate, auspicando per i prossimi mesi un’evoluzione positiva del contingentamento dei posti previsto dalle attuali norme per la sicurezza anti-Covid.

Su quest’ultimo punto, alcune precisazioni prima di inoltrarci dei dettagli della Stagione: il Teatro Goldoni sarà un luogo sicuro per tutti, spettatori, artisti, personale di sala. Ogni norma per la sicurezza sanitaria, già in vigore e futura, sarà rigorosamente e come sempre rispettata.

Il Teatro Goldoni vanta da sempre un pubblico straordinario, curioso, partecipe, accogliente e caloroso. L’impegno del Comune di Bagnacavallo e Accademia Perduta/Romagna Teatri è quello di “proteggerlo” affinché possa mantenere le proprie buone “abitudini teatrali e culturali” e possa godere delle emozioni uniche che lo spettacolo dal vivo può regalare in assoluta tranquillità.

STAGIONE

La Stagione 2021/2022 del Teatro Goldoni sarà inaugurata, lunedì 25 e martedì 26 ottobre alle ore 21, da un “evento speciale”, un’Anteprima d’eccezione: l’Oreste, spettacolo che ha per protagonista CLAUDIO CASADIO, scritto appositamente per lui da Francesco Niccolini e diretto da Giuseppe Marini, con cui prosegue la felice cordata produttiva di Accademia Perduta/Romagna Teatri e Società per Attori.

PAMELA VILLORESI porta in scena Viva la vida, spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Pino Cacucci, che racconta una Frida Kahlo intima e contemporanea. La grande attrice interpreta il ruolo dell’artista, mentre una body painter le dipinge sul corpo i segni dell’arte di Frida e una cantante interpreta Chavela Vargas. Un urlo di dolore che porta alla luce l’aspetto più propriamente femminile di Frida, attraverso simbolismi che richiamano la sua radice multiculturale ed etnica, andando oltre la narrazione biografica e facendo emergere l’anima di una donna e una pittrice rivoluzionaria (Prima ri-allestimento, lunedì 22 e martedì 23 novembre alle ore 21).

Due “mostri sacri” del teatro italiano, UMBERTO ORSINI e FRANCO BRANCIAROLI, si ritrovano sulla scena dopo tanti anni per dare vita alla commedia Pour un oui ou pour un non di Nathalie Serraute, una delle più importanti scrittrici francesi della seconda metà del novecento. Due amici si ritrovano dopo un non motivato distacco e si interrogano sulle ragioni della loro separazione, scoprendo che sono stati i silenzi tra le parole dette e soprattutto le ambiguità delle “intonazioni” a deformare la loro comunicazione. Perché ogni “intonazione” può essere variamente interpretata dalla disposizione d’animo di chi l’ascolta. A guidare questo gioco sarà uno dei maestri indiscussi dello spettacolo, Pier Luigi Pizzi (mercoledì 1 e giovedì 2 dicembre alle ore 21).

Seguirà l’istrionico LELLO ARENA con uno spettacolo dai toni brillanti e allo stesso tempo amari: Parenti serpenti di Carmine Amoroso, tratto dal celebre film del 1992 di Mario Monicelli. Tutto ha inizio con un Natale a casa degli anziani genitori che aspettano tutto l’anno quel momento per rivedere i figli ormai lontani. E se quest’anno gli amati genitori volessero chiedere qualcosa ai loro figli? Se volessero finalmente essere accuditi, chi si farà carico della loro richiesta? Uno spaccato di vita intimo e familiare di grande attualità, con un crescendo di situazioni esilaranti e spietate che riescono a far ridere e allo stesso tempo a far riflettere con profonda emozione e commozione (lunedì 13 e martedì 14 dicembre alle ore 21).

Eleganzissima è il titolo del recital che vedrà protagonista del palcoscenico la talentuosa DRUSILLA FOER. Un mish-mash emotivo e musicale, scritto e diretto da Madame Foer, che racconta, con humor tagliente e commovente malinconia, aneddoti e ricordi intensi della sua vita straordinaria, vissuta fra la Toscana, Cuba, l’America e l’Europa, e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile. Essenziali al racconto sono le canzoni, legate a quei momenti di vita che Drusilla Foer interpreta accompagnata al pianoforte dal Maestro Loris di Leo e con la partecipazione di Nico Gori, solista d’eccezione al clarinetto e al sax (martedì 11 e mercoledì 12 gennaio ore 21).

Dopo l’Oreste, Accademia Perduta/Romagna Teatri presenta al pubblico di Bagnacavallo un altro titolo del suo nuovo catalogo produttivo: Lucrezia Forever!, scritto e diretto da Francesco Niccolini e interpretato da AMANDA SANDRELLI. Uno spettacolo surreale, comico, poetico, struggente: in scena quattro attori, tre dei quali digitali, la quarta in carne e ossa ma con riflessi a fumetti. Sì perché tutto nasce da un personaggio a fumetti, Lucrezia, generato dalla fervida mente e dall’ancor più fervida mano di Silvia Ziche, disegnatrice vicentina che da anni dà vita a questa single piena di complessi, tic e manie. Un personaggio amatissimo da generazioni di donne (e non solo): perfetto per raccontare il mondo femminile contemporaneo, in un riuscito mix di autoironia, consapevolezza, tenerezza e realismo (Prima ri-allestimento, sabato 26 e domenica 27 febbraio ore 21).

In chiusura di Stagione, l’irresistibile comicità di GIUSEPPE GIACOBAZZI con Del mio meglio, una raccolta delle migliori “storie” che Giuseppe ha fatto conoscere e apprezzare tra spettacoli e apparizioni tv. Il tema portante sarà, come sempre, la quotidianità, messa alla berlina e dissacrata con la lente dell’ironia e la comicità. Il tutto condito in “salsa” romagnola, che trasforma ogni cosa raccontata da Giacobazzi in qualcosa di unico e originale (giovedì 17 e venerdì 18 marzo ore 21).

FAVOLE

La proposta artistica del Teatro Goldoni per il pubblico dei bambini e delle famiglie partirà con l’occasione della Festa di San Michele, durante la quale la compagnia TCP Tanti Cosi Progetti presenterà lo spettacolo CAPPUCCETTO ROSSO.(domenica 26 settembre ore 17 e ore 20.30).

Il cartellone dedicato alle Favole sarà poi inaugurato, domenica 14 novembre alle ore 17, da L’arca di Noè de La Piccionaia.

Seguirà Cenerentola in bianco e nero di Proscenio Teatro. (28 novembre alle ore 17).

Il terzo appuntamento prevede una produzione di Accademia Perduta: Il seme magico, uno spettacolo della compagnia Teatro Perdavvero. (12 dicembre alle ore 17).

CARNET

RINNOVI STAGIONE

da sabato 25 a venerdì 1 ottobre 2021 (festivi esclusi) dalle ore 10 alle ore 13.

NUOVI STAGIONE e FAVOLE

da sabato 2 a venerdì 8 ottobre 2021 (festivi esclusi) dalle ore 10 alle ore 13.

Si effettuano nuovi Carnet fino al giorno di rappresentazione del primo spettacolo di ogni rassegna (nei giorni e negli orari di apertura della Biglietteria).

ACQUISTI ON-LINE www.vivaticket.it

da domenica 3 a domenica 24 ottobre 2021, salvo diverse disposizioni della Direzione del Teatro e saranno da ritirare in Biglietteria entro le ore 13 di lunedì 25 ottobre 2021.

CARNET STUDIO € 20 – SPECIALE SCUOLE E UNIVERSITA’

4 spettacoli (l’Oreste, Viva la vida, Pour un oui ou pour un non, Lucrezia Forever) sabato 9 ottobre 2021 dalle ore 10 alle ore 13.

PRENOTAZIONI TELEFONICHE (Tel. 0546 21306) STAGIONE E FAVOLE

da lunedì 4 a venerdì 22 ottobre 2021 dalle ore 11 alle ore 13.

Tali Carnet dovranno essere ritirati entro le ore 13 di lunedì 25 ottobre nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

BIGLIETTI

PREVENDITE DI TUTTI GLI SPETTACOLI (STAGIONE e FAVOLE)

presso la Biglietteria del Teatro sabato 9 ottobre 2021 dalle ore 10 alle ore 13. La prevendita per gli spettacoli della Stagione riprende dal giorno antecedente la data di ogni rappresentazione (festivi esclusi). Per le Favole la biglietteria riaprirà nei giorni di spettacolo dalle ore 16.

ACQUISTI ON-LINE www.vivaticket.it

da domenica 10 ottobre 2021, salvo diverse disposizioni della Direzione del Teatro, da ritirare in Biglietteria entro 30 minuti dall’inizio delle rappresentazioni acquistate.

PRENOTAZIONI TELEFONICHE (tel. 0546 21306) da lunedì 11 ottobre 2021 dalle ore 11 alle ore 13 (sabati e festivi esclusi).

VENDITA SPECIALE NATALIZIA “TEATRO SOTTO L’ALBERO” DI TUTTI GLI SPETTACOLI DEI TEATRI DI ACCADEMIA PERDUTA sabato 18 dicembre 2021 dalle ore 10 alle ore 13.

PREZZI

Stagione 

I SETTORE Biglietti  Carnet (7 spettacoli)
Posto unico* 28 150
II SETTORE Biglietti  Carnet (7 spettacoli)
Posto unico* 26 145
LOGGIONE Biglietti   
Posto unico* 18  

 

* Per lo spettacolo “Del mio meglio” con GIUSEPPE GIACOBAZZI

i prezzi saranno € 35 (I Settore), € 32 (II Settore), € 25 (Loggione)

Favole

SETTORE UNICO Biglietti  Abbonamenti (3 spettacoli)
Posto unico 5 14

Sui tutti i biglietti acquistati in prevendita, a eccezione di Cappuccetto Rosso per la Festa di San Michele, sarà applicato un ddp di € 1.

Cambio turno per gli spettacoli della Stagione: si effettuano a partire dal giorno antecedente le date di prevendita degli spettacoli (sabato e festivi esclusi) chiamando il numero 0546 21306 dalle ore 11 alle ore 13.