Tari, il 30 novembre il termine per il pagamento della terza rata

Comune di RiccioneRICCIONE (RN) – Scade giovedì 30 novembre il termine per il pagamento della terza rata della Tari per il 2017.

Coloro che hanno smarrito o non sono più in possesso dei modelli F24 precompilati ed inviati nei mesi precedenti possono richiederne copia all’ufficio tributi (orari ricevimento pubblico: lunedì martedì mercoledì dalle 10 alle 13 – giovedì orario continuato dalle 10 alle 17; tel. 0541 608251-225-363 dalle 8 alle 10 e dalle 13 alle 14 , e-mail : tari@comune.riccione.rn.it).

Il pagamento della rata può essere effettuato in qualunque sportello bancario, postale e per via telematica, senza addebito di commissioni, utilizzando i modelli F24 inviati.

A proposito delle notizie riportate anche dalla stampa nazionale relative ai casi di “TARI gonfiata” si fa presente che il Comune di Riccione ha applicato il comma 652 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di stabilità 2014) che prevede:

“Il Comune, in alternativa ai criteri di cui al comma 651 e nel rispetto del principio «chi inquina paga», sancito dall’articolo 14 della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo relativa ai rifiuti, può commisurare la tariffa alle quantità e qualità medie ordinarie di rifiuti prodotti per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia delle attività svolte nonché al costo del servizio sui rifiuti. Le tariffe per ogni categoria o sottocategoria omogenea sono determinate dal Comune moltiplicando il costo del servizio per unità di superficie imponibile accertata, previsto per l’anno successivo, per uno o più coefficienti di produttività quantitativa e qualitativa di rifiuti.”

Quindi per quanto riguarda Riccione non è stata applicata la tariffa binaria prevista dal comma 651 L.147/2013 ma è stata applicata la tariffa al mq, tenuto conto del costo del servizio e dei coefficienti di produttività quantitativa e qualitativa di rifiuti.

Pertanto non esiste alcuna irregolarità né illegittimità.

In relazione alle informazioni relative ai box si precisa inoltre che il Comune di Riccione applica una tassazione per tali pertinenze esclusivamente in base alla superficie e quindi non sussiste alcuna condizione di rimborso essendo applicata una tariffa a norma di legge equa e trasparente.