“Sulle donne mussulmane. Scritti di Mohamed al-Ghazali” oggi la presentazione a Parma

Sabato 2 marzo alle 15.30 presso l’Auditorium Toscanini di via Cuneo   l’autrice Marisa Iannucci presenta il suo libro

PARMA – Sabato alle 15.30 presso l’Auditorium Toscanini di via Cuneo l’autrice Marisa Iannucci presenta il suo libro “Sulle donne mussulmane. Scritti di Mohamed al-Ghazali”, Giorgio Pozzi editore 2018.

L’autrice dialogherà con Vincenza Pellegrini, sociologa dei processi culturali e comunicativi dell’Università di Parma e Nabila Mhaidra consigliera comunale Comune di Parma.

Mohammed al-Ghazālī as-Saqqa (1917-1996) è stato un teologo sunnita formatosi all’Università di Al-Azhar, al Cairo. Tuttora considerato una delle voci più autorevoli del mondo islamico novecentesco, ha scritto diversi libri di giurisprudenza e teologia sulla questione di genere. Il suo impegno per i diritti delle donne e contro il sessismo diffuso nelle società musulmane è stato costante nelle sue attività accademiche e di predicazione.

Questo libro contiene scritti provenienti dai suoi discorsi pubblici, da articoli apparsi sulla stampa araba e da sermoni riguardanti le donne nelle fonti dell’Islam, nella letteratura e nella storia, inclusi i verdetti giuridici (fatāwa) sull’argomento.

Lo stile è quello informale e diretto tipico di Al-Ghazālī, che nel suo lavoro di educatore impegnato nella riforma della società egiziana si rivolgeva prima di tutto alla gente comune. Da questi testi risulta evidente il suo sforzo pedagogico e divulgativo contro i luoghi comuni sulle donne e l’Islam, e contro la mentalità sessista ancora diffusa nelle comunità musulmane per quanto riguarda i rapporti di genere.

Marisa Iannucci (1971) è studiosa dell’Islam, ricercatrice e attivista per i diritti umani. È presidente dell’associazione Life Onlus e coordinatrice del gruppo di ricerca Insān. Collabora a riviste di scienze politiche e sociali, ha scritto documentari sociali (MGF, 2016; Sfiorarsi, 2018) e ha pubblicato contributi in volumi collettivi, tra cui Femminismi musulmani (Fernandel, 2014) e Dall’Islam in Europa all’Islam europeo (Carocci, 2018). È autrice di Gender Jihād. Storia, testi e interpretazioni nei femminismi mulsulmani (Società Editrice «Il Ponte Vecchio», 2013). Per Giorgio Pozzi Editore ha già pubblicato Contro l’Isis. Le fātwa delle autorità religiose musulmane contro il califfato di Al-Baghdādī (2016) e La ragione islamica. Rinnovamento e riforma del pensiero politico islamico a partire dall’opera di Mohammed ʿĀbid al-Jābrī (2017).