Successo per la Festa delle Matricole

Elena Baio: “L’anno prossimo appuntamento per tutte le Università della Regione”

PIACENZA – L’entusiasmo e l’allegria delle centinaia di ragazze e ragazzi, matricole delle università piacentine, hanno riscaldato piazza Cavalli e la notte piacentina nella seconda edizione della Festa delle Matricole, un’iniziativa nata lo scorso anno e che per il 2020 si candida già a raggiungere la dimensione regionale.

“La direttrice di Er.go., l’Azienda regionale per il diritto agli studi superiori che sostiene già dallo scorso anno la nostra iniziativa, Patrizia Mondin – fa sapere il vicesindaco Elena Baio – che era presente in piazza mercoledì sera, ha apprezzato lo spirito e il successo dell’evento e l’entusiasmo dei giovani presenti e ha espresso l’intenzione di far diventare la Festa delle Matricole di Piacenza un appuntamento rivolto a tutte le università della regione. Da oggi lavoreremo dunque in questa direzione, nella convinzione che questo appuntamento non sia solo un momento di festa, ma anche uno strumento per rinsaldare il rapporto tra gli studenti, e tra il mondo universitario e la città. Piacenza è a tutti gli effetti una città universitaria e come Amministrazione stiamo lavorando per creare una sinergia sempre più stretta con gli studenti che frequentano i nostri Atenei, che sono un centro di eccellenza nel campo della formazione e della ricerca, come dimostrato anche nelle prime due edizioni degli Stati Generali della Ricerca”.

La serata in piazza Cavalli, tra musica e divertimento, ha visto portare la testimonianza delle matricole delle varie facoltà universitarie, sia piacentine che parmigiane, che hanno raccontato la propria esperienza di studio e di vita nella nostra città, sia evidenziandone gli aspetti positivi sia proponendo idee e suggerimenti in particolare per integrare sempre di più gli studenti nella vita quotidiana di Piacenza.