“Stradanove”, nuova immagine per il portale web dei giovani

28

Selezionato, fra 43 partecipanti anche da fuori regione, il vincitore del bando per il nuovo logo su sito e social. È Diego Morra di Milano, laureando, con un marchio “pittogramma”

MODENA – Si veste di nuovo “Stradanove”, il portale web dell’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena dedicato ai ragazzi (www.stradanove.it). Un nuovo “logo” e una nuova grafica, selezionati con una “call for ideas” lanciata in agosto, vanno infatti a sostituire con una proposta pensata dai giovani e per i giovani, il megafono giallo che finora campeggiava su sfondo bianco. Al suo posto, col giallo che resta sullo sfondo, ora c’è un simbolo grafico, in termini tecnici un “pittogramma” costituito dalla lettera “S” e dal numero “9”.

La proposta di Diego Morra di Milano, in dirittura d’arrivo per una laurea magistrale in design, è risultata vincitrice tra le 43 presentate in risposta al bando, riservato alla fascia d’età che costituisce il principale target di riferimento del sito, da 18 a 30 anni. A Morra va così il primo premio di 1.500 euro, mentre il secondo premio da 800 euro è stata assegnato a Nicole Zanetti di Novara. Al terzo classificato nella selezione, Alessandro Azzolini di Reggio Emilia, vanno, infine, 500 euro. Da sottolineare le tante proposte da fuori regione, e la partecipazione di un gruppo-classe di un Istituto artistico di Parma, il “Toschi”, guidato dal professor Gozzi. Insieme al numero delle proposte pervenute, un ulteriore elemento di soddisfazione per il Comune di Modena, per cui il progetto “Un logo per SS9” era finalizzato anche a promuovere opportunità di partecipazione giovanile alla vita sociale e culturale.

“Siamo contenti – commenta Andrea Bortolamasi, assessore di Modena a Cultura e Politiche giovanili – della partecipazione di tanti giovani che si sono messi alla prova per trovare le migliori vie per parlare ad altri giovani come loro. E siamo convinti della necessità di cercare nuovi linguaggi per comunicare meglio con i cittadini”.

Stradanove è un progetto lanciato nel 1997 e, da allora, rivolgendosi in prevalenza a un pubblico giovanile, propone contenuti che promuovono protagonismo e creatività. Tra le varie sezioni presenti, l’area sulla consulenza online affronta tematiche delicate come la sessualità, le nuove forme di tossicodipendenza, il bullismo, il gioco d’azzardo, la sicurezza stradale e la sicurezza in internet. I giovani interessati, in maniera anonima, possono inviare domande, richieste di approfondimento e ottenere una risposta dal gruppo di esperti del quale si avvale la redazione. Stradanove, infatti, collabora con tutti i servizi istituzionali per i giovani presenti sul territorio comunale e provinciale, grazie a un apposito coordinamento e con un grande numero di realtà associative, con le quali sono condivisibili obiettivi e metodologie. Tra gli altri argomenti di cui tratta STradanove ci sono anche i temi della cittadinanza attiva (Servizio civile e YoungERcard principalmente) e la ricerca attiva del lavoro, orientamento e formazione, a cui si collega il progetto “Comunità Maiuscole”.