“Storia del pallet e del carrello elevatore” del faentino Davide Lega

9

FAENZA (RA) – È dal 1850 che non veniva pubblicato un libro sull’argomento. A colmare questo vuoto ci ha pensato un romagnolo, per la precisione un faentino, che dopo diversi anni di ricerche e lavoro, sul finire di questo 2022 ha dato alle stampe “Storia del pallet e del carrello elevatore – Un intreccio affascinante e indissolubile”.

L’autore è Davide Lega, al suo quinto libro. Fino ad ora aveva pubblicato esclusivamente volumi tecnici dedicati alla logistica aziendale: la “trilogia” del “Manuale del Magazziniere” e “DDT, documento di trasporto”, quest’ultimo uscito a inizio del ’22. Questa volta, invece, si è cimentato in un nuovo ambito. Il volume, infatti, come si evince dal titolo, ripercorre la storia mondiale di due “strumenti” che hanno in parte rivoluzionato il movimento delle merci all’interno dei magazzini, rendendo il lavoro degli operatori più semplice, agevole, razionale e meno faticoso. Tra aneddoti, personaggi e storie il libro racconterà, a partire dal 1797, le origini, svelerà chi sono stati gli inventori e le aziende che hanno sviluppato il pallet e soprattutto il carrello elevatore da metà del XIX Secolo, mettendo in risalto il genio degli uomini (inventori, imprenditori, ingegneri e autodidatti) e la determinazione delle imprese che con la loro perseveranza li hanno creati e sviluppati.

Un settore che in Emilia-Romagna poteva e può vantare alcune delle aziende più importanti e “antiche” a livello nazionale, come la Montini di Lugo che per questa monografia storica ha aperto i propri archivi.

La pubblicazione è arricchita da un’inedita parte iconografica, composta da fotografie d’epoca e immagine dei disegni dei progetti originali.

«Quando entro in un magazzino, pallet e carrello elevatore sono entrambi onnipresenti: d’altronde sono il mezzo e il supporto con cui muoviamo il 90% delle merci– sottolinea l’autore del libro, Davide Lega – Questa monografia di 288 pagine, che a quanto mi risulta è la prima pubblicazione al mondo dedicata all’argomento negli ultimi 170 anni, porterà il lettore a esplorare la loro storia e a porsi una domanda: in questo mondo in continua evoluzione tecnologica, questa formidabile “coppia” verrà soppiantata con mezzi differenti più moderni? A mio modesto parere, non credo, almeno per un periodo di tempo molto lungo!».

Il libro è in vendita dal 15 dicembre sui bookstore di Amazon e Ibs Feltrinelli e sul sito https://davidelega.com/, al prezzo di € 20,70.

Davide Lega, classe 1964 è nato e risiede a Faenza. È docente, consulente, divulgatore per quanto riguarda tematiche relative a Logistica/Magazzino e Lean Manufacturing, ossia metodi e strumenti per portare l’azienda verso la massima eccellenza, costruire un’organizzazione efficiente ed efficace che consenta di produrre un prodotto o sevizio ottimizzando le risorse. Laureato in Scienze politiche, indirizzo amministrativo all’ateneo di Bologna, ha ottenuto un Master sul controllo di gestione e la certificazione Green Belt Lean Manufacturing. Prima di dedicarsi alla libera professione, per trent’anni ha ricoperto il ruolo di responsabile amministrativo e poi direttore di stabilimento per multinazionali.