Spranga cade da un furgone e ne investe un altro

18

Rintracciato dalla Polizia locale il 55enne alla guida del mezzo aziendale da cui è cui è fuoriuscito il carico mentre stava viaggiando sulla Modena-Sassuolo: scatta la sanzione

polizia- municipaleMODENA – Ha perso la merce caricata sul furgone, una lunga spranga in metallo, ma non si è fermato per recuperarla; l’asta, cadendo a terra, ha creato pericolo per la circolazione stradale ed è stata urtata da un altro veicolo in transito, che è rimasto danneggiato. Un 55enne è stato sanzionato dalla Polizia locale di Modena dopo l’episodio avvenuto intorno alle 16.30 di martedì 16 febbraio sulla strada Modena-Sassuolo, nei pressi della frazione di Baggiovara, grazie a un’attività di indagine che ha permesso di risalire all’acquisto del prodotto e di conseguenza al compratore.

Secondo la ricostruzione dell’Infortunistica, la sbarra era caricata nel Fiat Ducato di proprietà di un’azienda modenese che stava procedendo in direzione della periferia. Dopo essere fuoriuscita dal vano, l’asta è terminata contro un altro Fiat Ducato, che seguiva a poca distanza, condotto da un 56enne (ma di proprietà di un’altra persona), rimanendo poi sull’asfalto dopo lo scontro.

Dopo l’accaduto, e a seguito dell’allerta di diversi automobilisti in transito in tangenziale, sul posto sono arrivate le pattuglie del Comando di via Galilei, che, dopo aver rilevato i danni subiti dalla carrozzeria del Ducato e aver messo in sicurezza l’area, hanno recuperato la sbarra. Il prodotto riportava elementi che hanno consentito di determinare il negozio specializzato in cui era stato acquistato; gli operatori si sono portati quindi nella rivendita e, attraverso una serie di verifiche, hanno accertato che la spranga era stata comprata di recente da un’azienda del territorio, individuandone la ragione sociale.

L’impresa, contattata, ha confermato che effettivamente l’asta in questione era trasportata sul proprio furgone ed è stato indicato il nominativo della persona che era al volante al momento della perdita del carico, un dipendente di 55 anni. All’uomo sarà contestata la violazione dell’articolo 164 del Codice della strada (Sistemazione del carico sui veicoli), che prevede una sanzione amministrativa di 87 euro e una decurtazione di tre punti dalla patente. Il conducente, infatti, è tenuto a circolare col carico sistemato in modo da evitarne per qualsiasi motivo la caduta o la dispersione, da non diminuire la visibilità al conducente né impedirgli la libertà dei movimenti nella guida, da non compromettere la stabilità del veicolo e da non mascherare dispositivi di illuminazione e di segnalazione visiva, né le targhe di riconoscimento e i segnali fatti col braccio.

Inoltre, al proprietario del Ducato danneggiato nell’episodio saranno fornite le informazioni della controparte, con le quali potrà decidere di avviare l’iter assicurativo finalizzato alla richiesta di risarcimento dei danni al suo mezzo.