Sostituzione stufe, caldaie e vecchi camini, è possibile richiedere gli incentivi regionali

4

CESENA – Incrementare l’efficienza energetica e migliorare la qualità dell’aria. È questo l’obiettivo della Regione Emilia-Romagna che concede contributi per la sostituzione dei generatori di calore alimentati a biomassa legnosa con generatori di ultima generazione o con pompe di calore. Possono presentare domanda le persone fisiche che siano residenti in un Comune della Regione Emilia-Romagna, ubicato nelle zone Agglomerato di Bologna, Pianura Ovest e Pianura Est (fra cui Cesena) che risultino essere proprietari oppure detentori/utilizzatori di una unità immobiliare di qualsiasi categoria catastale che intendano eseguire la sostituzione di un camino aperto, stufa a legna/pellet, caldaia legna/pellet di potenza inferiore o uguale a 35 kWt, con classificazione ambientale inferiore o uguale a 4 stelle, con: nuovi impianti a biomassa di potenza inferiore o uguale a 35kWt almeno di Classe 5 Stelle; e pompe di calore.

I cittadini interessati a partecipare all’iniziativa potranno effettuare la domanda di contributo online collegandosi all’applicativo informatico messo a disposizione dalla Regione sulla pagina web dedicata al bando dalle ore 15 del 1 settembre 2021, alle 14 del 31 dicembre 2023 (sezione Bandi dell’aria tematica Ambiente: https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/bandi).

È possibile accedere alla piattaforma regionale, predisposta per accogliere le richieste di contributo, solo mediante credenziali di identità digitale SPID oppure, qualora l’interessato ne sia già in possesso, con credenziali FedERa di livello alto che resteranno valide fino al 30 settembre 2021 o con la Carta identità elettronica.