Sospesi i corsi di attività motoria per la Terza Età e il Cinema d’Argento

20

L’assessore Sgorbati: “Scelta prudenziale necessaria, speriamo di riprendere in primavera”

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Una scelta precauzionale, che consenta di affrontare con maggiore serenità i prossimi mesi. Sono state sospese, a causa della situazione epidemiologica, due storiche iniziative organizzate dal Comune di Piacenza a favore della Terza Età, nella stagione autunnale e invernale: i corsi di attività motoria e le proiezioni pomeridiane del “Cinema d’argento”.

“Nonostante i mesi estivi di lavoro, tra elaborazioni di protocolli di sicurezza e contatti assidui con i gestori – spiega l’assessore ai Servizi sociali Federica Sgorbati – la recente evoluzione ci ha indotto, in via prudenziale, a sospendere l’imminente avvio di entrambe le iniziative, almeno fino al termine dell’emergenza fissato, con Decreto ministeriale, al 31 gennaio 2021. Ciò anche alla luce delle indicazioni sempre più stringenti che sono state adottate sull’obbligatorietà della mascherina nei luoghi chiusi. Sarà oggetto di una successiva valutazione, tenendo conto degli sviluppi futuri, la possibilità di riprendere le attività con le consuete modalità, per il periodo primaverile”.

Per entrambe le iniziative erano stati recentemente stanziati, dall’Amministrazione comunale, fondi più consistenti rispetto al consueto investimento economico, per poter adempiere meglio alle prescrizioni sanitarie.

“C’era il massimo impegno e la piena volontà di proseguire nell’organizzazione di iniziative consolidate, molto gradite dai partecipanti – commenta l’assessore Sgorbati – ma la la necessaria e doverosa tutela nei confronti della Terza Età, a fronte dell’incremento dei casi a livello piacentino e nazionale ci suggerisce di sospendere, fino al nuovo anno, i corsi di attività motoria e le proiezioni cinematografiche, con la speranza di poter presto tornare alla quotidianità e alle abitudini di sempre”.

Restano invece in calendario le visite guidate ideate dall’Ufficio Socio Ricreative per la Terza età. Sempre nel rispetto dei protocolli di sicurezza, con prenotazione obbligatoria e a piccoli gruppi, si svolgeranno sia all’aperto – finché le condizioni climatiche lo consentiranno – sia al chiuso, in spazi ampi che garantiscano, senza rischi, il necessario distanziamento.