Sinergie e punti di forza tra Motor e Food Valley: il 27 maggio un convegno a Modena

4

L’Emilia Romagna e il suo storico legame con il turismo si raccontano attraverso esempi di buone prassi istituzionali e case history di successo

MODENA – Emilia Romagna, terra di buon cibo e di motori, di tradizione e innovazione, di valorizzazione di produzioni storiche e di apertura al nuovo che avanza, di dicotomie tra la lentezza e l’attesa dei tempi di produzione dei prodotti tipici del territorio e la velocità crescente dei ritmi di vita e dei motori che in questa terra hanno trovato la loro culla. Terra dall’identità poliedrica e al contempo unita dalla comune passione, competenza e accuratezza con cui si scelgono le materie prime per divenire e mantenersi un punto di riferimento a livello nazionale per le eccellenze enogastronomiche nonché dell’automotive.

Di cosa hanno in comune questi due asset fondamentali per l’economia regionale e nazionale, nonché dell’importanza che ha il poter contare su una proficua sinergia tra istituzioni e soggetti privati per valorizzare il territorio e incentivare il turismo, si parlerà venerdì 27 maggio a Modena, nella Sala Leonelli della Camera di Commercio, in occasione del convegno “Emilia Romagna e turismo: sinergie e punti di forza tra Motor e Food Valley”, organizzato da Piacere Modena in collaborazione con l’Assessorato all’Agricoltura e Agroalimentare, Caccia e Pesca della Regione Emilia Romagna, con il patrocinio della Camera di Commercio di Modena e del Comune di Modena, nell’ambito della quarta edizione del Motor Valley Fest, in programma nella città della Ghirlandina dal 26 al 29 Maggio.

A condurre l’incontro, che sarà aperto al pubblico fino ad esaurimento posti, il giornalista, scrittore e opinionista di Sky Sport Leo Turrini, circondato da una platea di ospiti d’onore, dal Presidente della Camera di Commercio Giuseppe Molinari che presenterà il progetto turistico Welcome to Modena, al Presidente dell’APT Emilia Romagna Davide Cassani, appena rieletto, chiamato a parlare del turismo emiliano romagnolo sull’asse Motor e Food Valley, fino a Sergio Campana, pilota campione italiano di F3 e oggi titolare dell’omonima azienda agricola il quale presenterà la sua case history di successo “Passioni: motori e Lambrusco”.

Gli interventi saranno introdotti dai saluti istituzionali del Presidente della Camera di Commercio Giuseppe Molinari, del Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, del Presidente di Piacere Modena Enrico Corsini e della Regione Emilia Romagna, presente con i suoi Assessori al Turismo Andrea Corsini e all’Agricoltura Alessio Mammi.

“La benzina che alimenta ogni progetto di Piacere Modena – spiega il Presidente Enrico Corsini – è la capacità di stare tutti insieme e collaborare con un fine comune. Nel caso di questo evento ancor di più, perché coinvolge anche un altro settore di eccellenza del territorio oltre all’agroalimentare. Cibo e motori sono infatti due elementi di cultura economica e storica di Modena – prosegue – e riuscire a creare un qualcosa che ne facesse emergere le possibili sinergie è senz’altro un buon punto di ripartenza dopo i mesi difficili della pandemia. Due culture e due economie che si intrecciano e si sostengono in parallelo: entrambi sono infatti per volume d’affari settori trainanti dell’intera economia dell’Emilia Romagna, grazie soprattutto a quei produttori d’eccellenza che esprimono produzioni sempre ai massimi livelli. Oggi ancora di più ci appare importante andare oltre le questioni di campanile e, in visione prospettica, è nostra ferma intenzione rilanciare e fare qualcosa di innovativo guardando al futuro e all’uopo creando delle esperienze uniche, che possono nascere però solo dalla fattiva sinergia tra pubblico e privato, tra imprenditori ed istituzioni”.

Al termine dell’incontro, una degustazione a base dei prodotti DOP e IGP della Provincia rappresentati da Piacere Modena, serviti in purezza sotto il porticato dei giardini della Camera di Commercio.
Per partecipare al convegno è necessaria la prenotazione anticipata entro giovedì 26 maggio, contattando lo 059 208671 oppure scrivendo a info@piaceremodena.it