Simone Cristicchi in “Esodo” questa sera a Forlì

23

Venerdì 14 maggio alle ore 20.15 al Teatro Diego Fabbri primo recupero della rassegna “APeRTure”

FORLÌ – Prendono finalmente il via, venerdì 14 maggio alle ore 20.15, i recuperi delle “APeRTure” Moderne del Teatro Diego Fabbri di Forlì (annunciate e poi sospese lo scorso autunno).

Il primo protagonista della rassegna sarà SIMONE CRISTICCHI con la pièce Esodo, in cui l’artista racconta una pagina dolorosa della storia d’Italia, una complessa vicenda del nostro Novecento mai abbastanza conosciuta, e se possibile resa ancora più straziante dal fatto che la sua memoria è affidata non a un imponente monumento ma a tante, piccole, umili testimonianze che appartengono alla quotidianità.

Al Porto Vecchio di Trieste c’è un “luogo della memoria” particolarmente toccante: il Magazzino n. 18. Un magazzino che conserva sedie, armadi, materassi, letti e stoviglie, fotografie, giocattoli, ogni bene comune nello scorrere di tante vite interrotte dalla storia e dall’Esodo: con il Trattato di Pace del 1947 l’Italia perse vasti territori dell’Istria e della fascia costiera, e circa 300 mila persone scelsero, davanti a una situazione dolorosa e complessa, di lasciare le loro terre natali destinate a non essere più italiane.
Non è difficile immaginare quale fosse il loro stato d’animo, con quale e quanta sofferenza intere famiglie impacchettarono le loro cose lasciandosi alle spalle le case, le città, le radici.
In questo racconto, tra parole e immagini, vengono rievocate le difficoltà, la paura, l’insicurezza, e la nostalgia che tutte queste persone hanno affrontato.

Avvertenze per il pubblico
Il Diego Fabbri sarà un Teatro sicuro.
Per riaprire in sicurezza e in ottemperanza alle normative anti-Covid, vi ricordiamo le regole tutt’ora valide per l’accesso a Teatro (obbligo di indossare la mascherina per tutta la durata dello spettacolo; capienza contingentata al 50% dei posti disponibili, distanziamento interpersonale), oltre a queste ulteriori novità:

  • sarà rilevata la temperatura all’ingresso (almeno fin quando obbligatorio) e non sarà consentito l’accesso a persone con temperatura superiore a 37.5°;
  • obbligo di comunicazione dei dati personali, se non già comunicati (nome, cognome, numero di telefono), che saranno conservati per 14 giorni dalla data dell’evento;
  • mascherina chirurgica o superiore (es. FFP2, mentre non sono ammesse mascherine di stoffa);
  • modifica degli orari di spettacolo serale (per il dovuto rispetto del coprifuoco vigente). Nello specifico, gli spettacoli inizieranno alle ore 20.15, in modo da terminare in orario compatibile con un comodo rientro presso le Vostre abitazioni. Informiamo tuttavia che, se durante lo svolgimento della rassegna, un DL dovesse modificare e “allentare” gli orari di coprifuoco, gli spettacoli torneranno a iniziare al consueto orario delle 21.

Biglietti: da 15 a 27 euro.
Prevendite: da sabato 8 maggio (festivi esclusi) dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18.
Prenotazioni telefoniche (0543 26355): nei giorni di prevendita a partire dalle ore 11.
Vendita online su Vivaticket da domenica 9 maggio.
Nella sera di spettacolo la Biglietteria di Corso Diaz aprirà un’ora prima dell’inizio della rappresentazione.

Teatro Diego Fabbri di Forlì

Venerdì 14 maggio 2021 ore 20.15

Corvino Produzioni
SIMONE CRISTICCHI
Esodo
Racconto per voce, parole e immagini
di Simone Cristicchi e Jan Bernas

Info: 0543 26355 – www.accademiaperduta.it