Siamo nati per camminare, 23 classi delle scuole primarie di Cesena sperimenteranno una mobilità sostenibile

7

La campagna si pone in linea con la sperimentazione delle zone scolastiche e delle linee Piedibus

CESENA – Una nuova cultura della mobilità. Anche quest’anno torna a Cesena la campagna regionale “Siamo Nati per Camminare” che si propone di educare i bambini e le famiglie, attraverso il loro protagonismo, ad una nuova cultura della mobilità, che ribalti l’ordine nella priorità dell’utilizzo e nel valore dei mezzi di trasporto. Al momento sono 23 le classi che hanno aderito a questa nuova edizione che per tema ha “Leggiamo la città camminando”. La campagna promossa e coordinata dal Centro Tematico Regionale Educazione alla sostenibilità di Arpae e dalla Regione, in collaborazione con il Centro Antartide e con il supporto della rete dei Ceas (Centri di educazione alla sostenibilità), si rivolge a bambini e genitori di scuole primarie, secondarie di primo grado e, quest’anno per la seconda volta, di scuole dell’infanzia, nell’ambito del progetto regionale Mobilityamoci.

“La campagna ‘Siamo nati per camminare’ – commenta l’Assessora alla Mobilità Sostenibile e alla Viabilità Francesca Lucchi – dà modo alle scuole di allineare il proprio lavoro sul fronte degli spostamenti e di fare squadra di fronte a una sfida importante che riguarda tutta la comunità. Nelle prossime settimane scenderanno in campo quartieri, insegnanti, genitori e studenti per prendere parte a un’iniziativa che non solo stimola l’impegno per costruire una città più vivibile e a misura di bambino, ma che si pone in linea con le politiche promosse in questi anni per rendere più sostenibili gli spostamenti casa-lavoro oppure casa-scuola, per ultima la sperimentazione delle zone scolastiche. La campagna offre alle amministrazioni locali un’ulteriore occasione per valorizzare le esperienze in corso in tutto il territorio, e in particolare i numerosi Piedibus. Per questo, da lunedì 20 marzo a venerdì 31 marzo tutti gli alunni e le famiglie delle scuole primarie sono invitati a recarsi a scuola con mezzi sostenibili, rinunciando – laddove è possibile – all’utilizzo dell’auto allo scopo di  azzerare la presenza di mezzi a motore negli spazi antistanti gli ingressi scolastici”. Le scuole che, ad oggi, hanno aderito a “Siamo nati per camminare” sono: le primarie “Don Milani”, “Vigne”, “Saffi”, “Ronta”, “Marino Moretti” e “Salvo D’Acquisto”. Tutti gli insegnanti che intendono aderire devono seguire la procedura indicata dal Comune sul sito dell’Ente, alla sezione Notizie: https://www.comune.cesena.fc.it/notizie.

Contribuire all’ampliamento di una città a misura di studente e di bambino. È questo uno degli obiettivi dell’Amministrazione comunale di Cesena che annualmente, d’intesa con le Dirigenze scolastiche e le famiglie, mette in campo azioni tese a favorire la popolazione scolastica, con particolare riferimento alla sicurezza stradale degli alunni e alla mobilità sostenibile. Dopo che Cesena è stata riconosciuta a livello nazionale tra le città che più investono sul fronte della mobilità scolastica e tra le Amministrazioni comunali che contano il più alto numero di zone 30, prosegue l’impegno del Comune in relazione agli spostamenti dolci con l’avvio della sperimentazione delle zone scolastiche partendo dal polo dell’Ippodromo, comprendente la Scuola primaria “Don Milani” e la scuola media Viale della Resistenza.