Scuole d’infanzia, il Comune scrive a 1.274 famiglie

6

Partono in questi giorni le comunicazioni per informare sulle modalità di ammissione per il nuovo anno scolastico. Dal 28 dicembre attivo il sito per iscriversi agli open day

MODENA – Stanno partendo in questi giorni alla volta di 1.274 famiglie residenti in città le comunicazioni del Settore Servizi educativi del Comune per informare sulle modalità di ammissione alle scuole d’infanzia pubbliche e convenzionate per l’anno scolastico 2023/2024. A Modena esiste infatti un sistema integrato di scuole d’infanzia, formato dalle scuole comunali, della Fondazione Cresciamo, statali, appaltate, convenzionate e aderenti alla Federazione Italiana scuole materne, a cui si accede tramite il centro unico di iscrizione comunale.

Possono iscriversi al primo anno delle scuole dell’infanzia i bambini nati nel 2020 residenti con almeno un genitore e anche i bambini non residenti le cui domande verranno però prese in considerazione solo dopo aver esaurito la graduatoria dei residenti, sia nei termini che fuori termine.

Le domande si potranno presentare esclusivamente on line tramite credenziali Spid, Cie o Cns sul sito www.comune.modena.it/servizi/educazione-e-formazione, da lunedì 9 gennaio fino al 30 gennaio. Nel frattempo, si sta provvedendo a fornire alle famiglie interessate le informazioni utili a scelta della scuola e iscrizione.

Anche quest’anno sarà infatti possibile visitare le strutture e conoscerne l’offerta educativa attraverso gli open day; inoltre, per ogni scuola saranno indicate ulteriori modalità di accesso e di visita. Per iscriversi alle visite, dal 28 dicembre sarà attivo un sito internet dedicato: https://virtualopenday.comunae.modena.it/

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare all’Ufficio Ammissioni Scuole dell’Infanzia il lunedì e giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 18 e il mercoledì dalle ore 8.30 alle 13 (tel. 059/2032708-71-75) o inviare una email all’indirizzo di posta elettronica: scuole.infanzia@comune.modena.it.

Nei giorni scorsi la Giunta comunale, su proposta dall’assessore all’Istruzione Grazia Baracchi, ha approvato l’accordo con gli Istituti Comprensivi, che recepisce la decisione presa in occasione della conferenza dei servizi coi dirigenti, di lasciare invariati i criteri di ammissione alla scuola d’infanzia, approvando anche il relativo bando pubblico. Comune e istituzioni scolastiche statali concordano innanzitutto sul fatto che le scuole dell’infanzia debbono essere equilibrate nella composizione socio-economica-culturale al fine di favorire le pari opportunità educative a tutti i minori. Nell’accordo viene richiamato il protocollo d’intesa con la Federazione Italiana Scuole Materne per la gestione di un sistema pubblico integrato 0-6 anni, in base al quale tutte le scuole Fism aderiscono al sistema unificato delle iscrizioni, al pari di statali e private convenzionate.

Le iscrizioni per i posti disponibili di scuole comunali, Cresci@mo, statali, convenzionate, appaltate e Fism verranno quindi gestite attraverso il Centro unico delle iscrizioni presso il Settore Servizi Educativi del Comune di Modena, per ottimizzare i posti disponibili a livello cittadino.