Scozia presente a Carpi per l’ottava tappa 2024 di Regioni d’Europa – Mercati Internazionali dal 3 al 5 maggio

7

Appuntamento sabato 4 pomeriggio con le danze scozzesi con l’Associazione Terra di Danza

CARPI (MO) – C’è grande attesa a Carpi per il ritorno in centro storico della manifestazione Regioni d’Europa – Mercati Internazionali che porterà oltre 60 espositori internazionali tra Piazza Re Astolfo, Via Mazzini, Via Matteotti e Corso Pio. Dal 3 al 5 maggio la kermesse internazionale promette di attirare visitatori da tutta la regione e di riscuotere ancora enorme successo.

Per far comprendere lo spirto del format Mercato Europeo ed Internazionale bisogna immaginare che ci saranno delegazioni di  Spagna, Scozia, Austria, Francia, Olanda, Grecia, Germania, Argentina, Brasile ma anche prodotti tipici alimentari ed artigianali da Sicilia, Puglia, Abruzzo, Calabria, Liguria e altre regioni.  Il cibo di strada, quello di qualità, sarà protagonista ma affiancato all’artigianato.  Dalla paella spagnola alla pyta greca, dagli arrosticini abruzzesi all’asado argentino, dalla focaccia ligure alle mini crepes olandesi, dalle dolci tette delle monache pugliesi alla picanha brasiliana, dalle bombette pugliesi alle creme al tartufo, dalle specialità siciliane alle birre scozzesi,  ma anche dalle spezie di tutto il mondo alla bigiotteria d’elitè.

Proprio la Scozia, come per la prima fortunata edizione 2023, sarà tra le protagoniste indiscusse dell’evento. Allo stand della delegazione scozzese sarà  possibile scoprire tanti prodotti di quella cultura:   Irn Bru, birra, whisky, haggis, fudges, shortbread,  le classiche sciarpe lambswool, cappelli, tazze, borse e tanti coloratissimi accessori in Harris Tweed, articolo in assoluto tra i più venduti durante Regioni d’Europa.  Si potrà scegliere tra varie birre del più antico birrificio artigianale scozzese, tra stout, indian pale ale e scottish ale. Opportunità anche per parlare di cultura e  scoprire la storia e i colori del Clan Italia, quello in cui oggi si riconoscono gli italiani che vivono in Scozia, il cui fondatore è stato Michael Lemetti,  figlio di emigranti toscani, affermato stilista in tutto il Regno Unito.  Colori che richiamano la bandiera italiana e l’oro per l’importanza della nostra storia, ormai immancabili portafortuna nelle cerimonie in Scozia e nei vari appuntamenti che vedono protagonisti italiani.

Appuntamento imperdibile anche sabato 4 maggio alle ore 17:00 con l’associazione Terre di Danze, che opera in tutto il modenese, che sarà lieta di presentare alcune danze scozzesi e inglesi.   Le classiche danze popolari che si danzavano nelle feste di vari clan nelle quali si raccontavano storie, si cantava, si declamavano poesie, si mangiava e… si danzava.   Danze di gruppo che una volta venivano diffuse dai maestri di ballo itineranti, facile da imparare più di quanto possa sembrare. Per questo i danzatori saranno lieti di invitare tutti i presenti a farlo e di far sperimentare questa esperienza con semplici passi cosi da poter condividere il vero spirito scozzese.

Regioni d’Europa è un progetto realizzato da Apeca, Prisma, Unione Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza in collaborazione con FIVA ASCOM.  L’evento, ad ingresso gratuito ed orario continuato, avrà inizio a partire dalle ore 9 di venerdi 3 maggio e e si concluderà nella tarda serata di domenica 5 maggio.  Appuntamento quindi che si consolida a Carpi con la sua seconda edizione e che sicuramente vedrà migliaia di visitatori nel weekend.