Scontro in A14

7

Il cordoglio del consigliere delegato Raffele Persiano: “La Regione riconsideri il piano faunistico”

BOLOGNA – In merito al terribile incidente avvenuto lunedì scorso sull’A14 trasmettiamo la dichiarazione del consigliere della Città metropolitana con delega alla Polizia metropolitana, Raffaele Persiano:

“La gravità dello scontro causato da un capriolo avvenuto lunedì sull’A14 è indubbia. Voglio prima di tutto esprimere il mio più sincero cordoglio e la mia vicinanza alla famiglia della vittima Enrica Franchini e un augurio di pronta guarigione alla sorella Laura ferita nello stesso incidente.

Tragedie come questa non devono diventare occasione per alimentare polemiche politiche alle quali stiamo invece assistendo, dominate oltretutto da una scarsa conoscenza della situazione e della normativa vigente, basterebbe dedicare un po’ più di tempo a studiare e un po’ meno tempo a precipitarsi a scrivere inopportuni comunicati stampa, sempre più la politica soffre di ‘dichiarazione precoce’.

Il mondo scientifico e i tecnici faunistici stimano fenomeni di spostamento della fauna selvatica verso luoghi abitati della pianura, una trasformazione complessa condizionata dall’etologia degli animali e non dalle scelte amministrative.

È giunto il momento che a guidare le decisioni di ISPRA non siano solo i danni alle coltivazioni agricole ma anche (e soprattutto) la sicurezza dei cittadini. L’auspicio è che la Regione Emilia-Romagna, competente in materia, riconsideri il Piano Faunistico, che per necessità di contesto può essere modificato senza aspettarne la scadenza, per ridare ai corpi di Polizia locale Provinciali e della Città metropolitana la piena possibilità di effettuare piani di controllo per abbassare la popolazione quantomeno nelle aree prossime a strade trafficate o territori molto antropizzati”.