“Scenari geopolitici ed economici all’ombra della guerra” il 15 giugno a Bologna

3

emilia-romagna-news-24BOLOGNA – Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna organizza il convegno “Scenari geopolitici ed economici all’ombra della guerra – Riflessioni a supporto delle valutazioni del manager consapevole”, che si svolge mercoledì 15 giugno 2022 dalle 18.30 alle 20.15 presso l’Hotel Living Place in via Properzia de’ Rossi a Bologna. L’evento di approfondimento, al quale sono attesi oltre cento manager delle tre province, si tiene in occasione dell’Assemblea annuale dell’associazione.

“I recenti sviluppi post-pandemici e bellici – sottolinea Roberto Pettinari, moderatore del convegno e Coordinatore commissione Sostenibilita (Siate) di Federmanager – hanno inasprito gli ostacoli alla determinazione delle corrette strategie da mettere in atto per salvaguardare posti di lavoro e prosperità delle attività industriali italiane ed emiliano-romagnole.”

Quali sono le interpretazioni dei più aggiornati analisti di geopolitica? Quali sono gli scenari che godono della maggiore probabilità di realizzarsi, a loro avviso? Quali le conseguenze economiche e industriali ipotizzabili? Come si stanno o si dovranno organizzare le aziende? Come si muovono i fondi e le società che investono nelle attività industriali?

“L’incontro – spiega Andrea Molza, presidente di Federmanager Bologna–Ferrara–Ravenna – vuole fornire spunti di riflessione che possano informare e ispirare coloro che sono chiamati a navigare in queste ‘acque perigliose’”.

Il programma

Il convegno verrà aperto alle 18.30 dal saluto di Sanzio Bassini, direttore HPC – High Performance Computing del Cineca, che parlerà alla platea del nuovo calcolatore e delle possibilità connesse.

Il primo intervento è affidato a Federico Petroni, analyst presso Limes, rivista italiana di geopolitica, che parlerà dei “Probabili scenari geopolitici e dei nuovi equilibri di potere che si potrebbero delineare”.

Segue Alberto Guerzoni, partner Deloitte & Touche, Audit Area, che interverrà invece sul tema “Il governo dell’azienda all’ombra della guerra”.

Infine Enrico Mambelli, partner Credit des Alpes Ginevra e advisor internazionale di Fondi d’Investimento, già ai vertici di numerose realtà del mondo della moda e dello sport, parlerà di “Strategie e tattiche messe in atto dai fondi di investimento, in Italia e nel mondo, alla luce dei nuovi scenari”.

Dalle 19.45 spazio alle domande e ai commenti finali.

FEDERMANAGER BOLOGNA – FERRARA – RAVENNA, con all’attivo oltre 3200 iscritti, è la sede territoriale di FEDERMANAGER, organizzazione costituita nel 1945 che rappresenta e tutela 180.000 dirigenti in servizio e in pensione delle imprese produttrici di beni e di servizi. Gli associati sono dirigenti di piccole, medie e grandi imprese, operano in tutti i settori dell’industria privata ed a partecipazione statale, compresi gli enti pubblici economici, nonché nelle attività ausiliarie e complementari dell’industria. Federmanager è presente su tutto il territorio nazionale tramite 55 associazioni territoriali le quali forniscono ai dirigenti assistenza di carattere contrattuale, previdenziale, legale, fiscale e realizzano iniziative di natura culturale, formativa e di networking. Contribuiscono, con varie finalità, alle attività di tutela e promozione della dirigenza, anche gli enti costituiti direttamente dalla Federazione e gli enti bilaterali costituiti con Confindustria, Confapi, Confservizi e FCA. Info: http://www.bologna.federmanager.it

L’evento si tiene mercoledì 15 giugno in presenza a Bologna

Scenari geopolitici ed economici all’ombra della guerra. Federmanager propone un convegno sul tema

Una riflessione sulle strategie da mettere in atto per salvaguardare posti di lavoro e prosperità delle attività industriali, all’insegna della transizione ecologica