San Carlo di Cesena, presto un parcheggio a servizio delle scuole e dei residenti della frazione

11

I lavori inizieranno a metà settembre

CESENA – Dopo l’atto di donazione, da parte dell’Opera Don Dino Onlus, al Comune, la Giunta ha approvato il progetto di realizzazione di un ampio parcheggio in Via Vigne di Sopra, nella frazione di San Carlo. Si tratta di un’opera infrastrutturale inserita tra i Progetti partecipati 2020 e dell’ammontare complessivo di 110 mila euro.

“Come già detto nel momento in cui abbiamo acquisito l’area – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – la frazione di San Carlo necessita di una riqualificazione delle infrastrutture stradali, oltre ad un aumento di parcheggi pubblici per i residenti delle frazioni, e un ampliamento della sede stradale di Via Vigne di Sopra, che conduce alle scuole. Proprio per la presenza di poli scolastici ed essendo un tratto stradale particolarmente abitato e trafficato, i residenti hanno richiesto all’Amministrazione comunale di intervenire su questo fronte. Saranno 48 i nuovi posti auto disposti a pettine e che interesseranno la Scuola media statale N 5 e la Scuola Primaria ‘Giovanni Montalti’”.

Il progetto prevede la realizzazione di un parcheggio dalla Via San Carlo fino alla Via Pozzuoli. Nel corso dei lavori, che inizieranno a metà settembre, verrà anche realizzata la predisposizione dell’illuminazione pubblica del parcheggio e si procederà con l’asfaltatura del tratto di Via Vigne con relativa segnaletica orizzontale e verticale.

“La realizzazione del progetto di allargamento della carreggiata e dei parcheggi – commenta il Presidente del Quartiere Valle Savio Tommaso Pirini – è un importante intervento, richiesto con forza dal Consiglio di quartiere e dai cittadini, perché oltre a fornire spazi di sosta per i residenti, offre una maggior sicurezza per l’accesso alle scuole elementari e medie della frazione. Ci auguriamo anche che, grazie alla cessione al Comune del terreno da parte dell’Opera Don Dino, si possa ampliare presto il progetto, realizzando anche una zona verde attrezzata per i cittadini e le scuole dove ora c’è un campo incolto, tra la via e lo svincolo dell’E45”.