Salsomaggiore, in nove per Collecchio Corse

8

L’appuntamento casalingo con la CRZ, in quinta zona, vedrà la scuderia di Felino al via con Castagnoli, Assirati, Arati, Folli, Frazzani, Pini, Minardi, Oppici e Fico

FELINO (PR) – Rally di Salsomaggiore Terme, secondo appuntamento di casa solo al Taro per una Collecchio Corse che si appresta a recitare un ruolo da protagonista.

Saranno ben nove i portacolori della scuderia di Felino impegnati nel terzo appuntamento della Coppa Rally ACI Sport di zona cinque, tutti agguerriti ma con diverse ambizioni per il weekend.

Ad aprire la strada, Sabato 6 e Domenica 7 Agosto sarà un Fausto Castagnoli, alle note Enrico Bracchi sulla Skoda Fabia Rally 2 Evo di Pool Racing, desideroso di riscattare lo sfortunato epilogo del Taro e di migliorare la nona piazza assoluta firmata nella passata edizione.

A seguirlo, in una sfida proibitiva in classe Rally 4 contro le nuove Peugeot 208 Rally 4 turbo, ci sarà il presidente del sodalizio parmense, Gianni Assirati, sulla Citroen C2 R2 che ritroverà, sul sedile di destra, un Alessandro Barberio latitante dalla vittoria di classe nel Taro del 2009.

Dopo una vita tra le duemila del produzione esordio al Salsomaggiore sull’intramontabile francesina da rally, la Renault Clio Williams gruppo A nell’occasione fornita da RService, per Mauro Arati, sempre in coppia con il fido Andrea Musolesi, per una prima tutta da scoprire.

Alla ricerca del sorriso sarà invece Paolo Folli, reduce da sei ritiri consecutivi, pronto a condividere l’abitacolo della sua Peugeot 309 GTI gruppo A con Adriano Giannini.

Secondo di classe sulle strade amiche del Taro Gabriele Frazzani, assieme a Diego Altomonte sulla Renault Clio RS di gruppo N, andrà alla ricerca del primo successo stagionale, puntando ad incassare punti utili per una CRZ che, lo scorso anno, lo vide vincitore della quinta zona.

Assente dalla scena dalla stagione 2019 al Salsomaggiore si rivedrà in azione anche Milko Pini.

Il portabandiera del sodalizio con base a Felino sarà affiancato dalla giovane ma già esperta Martina Musiari, impegnata a tempo pieno nel Campionato Italiano Assoluto Rally Junior con Edoardo De Antoni, e condividerà con lei una splendida Peugeot 106 Maxi Kit Car di Galiazzo.

Fine settimana all’insegna del divertimento e dell’amore per lo sport, come da tradizione, per un Massimo Minardi, in coppia con Simona Camera, su una Citroen C2 in versione gruppo A.

Obiettivo ambizioso per lui sarà quello di mantenere un tabellino di marcia che, nel 2022, lo vede a podio in ogni apparizione, terzo in circuito a Pavia e secondo al Taro nazionale.

Un allenamento in chiave International Rally Cup, tenendo d’occhio la classifica della zona, per il detentore del titolo CRZ in classe N2, Fabio Oppici, qui al via con Alessandro Forni.

Il pilota di Medesano sarà della partita con la sempreverde Peugeot 106 Rallye di gruppo N.

A chiudere il lotto dei partenti, sempre rimanendo tra le millesei del produzione, sarà il vicepresidente Amedeo Fico, per la prima volta con Fabio Vasta sulla Citroen Saxo gruppo N.

Archiviata la parentesi più che positiva tra le porte, secondo di gruppo N e di classe N1600 al Montemerlo, il mirino sarà ben focalizzato sull’invertire il trend anche in campo rallystico.