Sabato 2 febbraio pomeriggio musicale “Rimembranze di Napoli”

BOLOGNA – Sabato 2 febbraio 2019 alle ore 17.00 presso il Museo di San Colombano – Collezione Tagliavini (Bologna, via Parigi 5) è in programma il pomeriggio musicale a San Colombano, intitolato Rimembranze di Napoli. L’arpa tra musicanti di strada e celebrati virtuosi

N.B. L’ingresso al pomeriggio musicale è libero e gratuito, fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni: eventi@genusbononiae.it

Pomeriggio musicale sabato 2 febbraio 2019 ore 17

in collaborazione con l’Associazione Culturale Arpeggi / Bologna Harp Festival 2019

concerto-conferenza

Rimembranze di Napoli. L’arpa tra musicanti di strada e celebrati virtuosi

Sara Simari

arpa

Musiche di Domenico Scarlatti,
Antonio Caldara, Michele Albano,
Robert N. Charles Bochsa, Niccolò
van Westerhout, Giovanni Caramiello

arpa “viggianese” (anonimo, inizio XIX secolo)

Sara Simari, avviata allo studio dell’arpa da Patrizia Pinto, si diploma con il massimo di voti e la lode presso il Conservatorio U. Giordano di Foggia sotto la guida di Maria Di Giulio. Si perfeziona in arpa con Mirella Vita, David Watkins e Nicanor Zabaleta, e in musica da camera con Giuseppe Garbarino presso la Scuola di Musica di Fiesole. È ospite di festivals internazionali quali Festival dei Palazzi e Festival Le Notti bianche di San Pietroburgo, Festival di Spoleto, Festival Taormina Arte, Festival Mundi e Festival Musica d’Oggi di Roma, International Festival of Harp “Suoni d’Arpa” di Saluzzo, Festival Le Corti dell’Arte di Cava de’ Tirreni, Festival dell’Arpa Viggianese, Sorrento Classica, Festival Internazionale di Musica Sacra in Città del Vaticano, Festival Ciemme-Mozart di Losanna, Festival di Zumaja e Festival di Deba in Spagna, Festival Fire & Ice di Copenaghen.

Il suo repertorio spazia dalla musica antica alla musica contemporanea ed è interprete di rilevanti prime assolute di autori quali Ennio Morricone, Alessandro Solbiati, Bruno Maderna, Francesco Pennisi, Michele dall’Ongaro.

Ha registrato il CD “Rimembranze di Napoli, l’arpa al Conservatorio S. Pietro a Majella tra ‘800 e ‘900″ (2012), il CD “Fremer l’arpa ho sentito per via. Canti e danze dalla tradizione viggianese” (Tactus, 2016), ha inoltre inciso per Bongiovanni, Warner Fonit, Edipan, La Bottega Discantica e Discoteca di Stato opere di Saverio Mercadante, Francesco Cilea, Nino Rota, Alfonso Rendano.

Ha ricoperto il ruolo di prima arpa con la Roma Sinfonietta, l’Officina Musicale Aquilana, l’Orchestra Da Ponte, l’Orchestra Romana Internazionale, la Sinfonica Aquilana e l’Orchestra Philharmonia Mediterranea, con la quale ha collaborato circa un trentennio eseguendo i più importanti concerti per arpa e orchestra oltre che un vasto repertorio orchestrale lirico-sinfonico con il plauso dei direttori Peter Maag, Reynald Giovaninetti, Massimo De Bernart, Gianfranco Rivoli, Michel Sasson, Piero Bellugi, Carlo Franci. Ha collaborato con Gloria Banditelli, Andrea Bocelli, Lucilla Galeazzi, Michele Marasco.

È fondatrice e direttore de Incanti d’Arpe Ensemble, componente del comitato artistico dell’Associazione Nazionale dell’Arpa, collabora alla rivista In Chordis. Docente di arpa presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari.

San Colombano – Collezione Tagliavini

via Parigi 5, Bologna

Per informazioni:

sancolombano@genusbononiae.it

051.19936366

www.genusbononiae.it