Sabato 19 maggio anche Cesena celebra la Festa dei Musei con un ricco programma di iniziative

Biblioteca MalatestianaOrari di apertura prolungati in molti poli culturali della città. In Biblioteca Malatestiana inaugura la mostra “La voce delle carte” con preziosi scritti autografi di poeti e scrittori del ‘900

CESENA – Un’intera giornata per riscoprire il patrimonio culturale della città. E’ la Festa dei Musei, istituita dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in programma per sabato 19 maggio.

Cesena vi aderisce coinvolgendo ben 7 strutture – la Pinacoteca, Casa Serra, il museo Archeologico, la Rocca e la Biblioteca Malatestiana, il Museo di Scienze Naturali e Villa Silvia – che proporranno iniziative particolari (appuntamenti a tema, laboratori, conferenze, mostre) e, in alcuni casi, prolungheranno gli orari di apertura fino a tarda sera.

Con la mostra “La voce delle carte. Autografi del Novecento nella Biblioteca Malatestiana” allestita in Sala San Giorgio, la Biblioteca Malatestiana mette in mostra per la prima volta i suoi preziosi manoscritti riconducibili ai grandi poeti, scrittori e pensatori legati alle riviste letterarie di inizio Novecento.

In particolare, sarà esposta una selezione di pagine autografe di poeti e scrittori inviate a Giovanni Papini per essere pubblicati sulle riviste “La Voce” e “Lacerba”: tra gli autori ci sono Campana, Saba, Palazzeschi, Ungaretti e Serra, di cui sarà esposto anche il manoscritto dell’Esame di coscienza.

La Biblioteca Malatestiana è in possesso di questi documenti dal 1990, quando gli furono affidati per la conservazione dalla Regione Emilia Romagna, che a sua volta li acquistò dalla famiglia Papini. Tra i motivi per cui la Regione consegnò gli scritti alla biblioteca, anche la presenza fra gli autografi di “Esame di coscienza di un letterato” di Renato Serra, nativo di Cesena.

L’inaugurazione della mostra è in programma alle 17.00 e la sala sarà aperta al pubblico fino alle 19.00 (ingresso gratuito). Realizzata grazie alla collaborazione fra Comune e Istituto dei Beni Culturali della Regione, “La Voce delle carte” sarà visitabile fino al 2 settembre con i seguenti orari: lunedì 14.00-19.00, dal martedì al sabato 9.00-19.00 e domenica 10.00-19.00.

Alle 18.00 al Museo Archeologico è in programma l’incontro “Di pantere, mosaici e archeologi a Cesena” una chiacchierata di aggiornamento sulle prossime fasi di distacco e restauro del mosaico “della pantera”: a parlarne la dottoressa Cinzia Cavallari della Sopraintendenza Archeologica (Sabap) e Matteo Casadei della ditta Phoenix Archeologia s.r.l. che si occuperà del restauro. Il museo rimarrà aperto fino alle 22, e dalle ore 17 fino alle 22 sarà possibile partecipare a visite guidate a cura del Gruppo Archeologico Cesenate “Giorgio Albano”. I, ingresso gratuito.

In Pinacoteca, oltre alla tradizionale collezione, sarà possibile visitare l’installazione “Elo. La memoria dentro” di Rose Rodrigues e Anton Roca, arricchita da una videoproiezione di Bruno Donati. L’installazione è nata da un progetto di accoglienza dei migranti che ha coinvolto Asp e ha ottenuto il sostegno della Regione Emilia Romagna. La Pinacoteca sarà aperta al pubblico dalle 9.00 alle 22 (ingresso grauito). Alle ore 17 saranno presenti gli artisti.

Casa Serra sarà visitabile ad ingresso gratuito per tutta la giornata (dalle 17.00 alle 22.00). Dalle 19.00 alle 21.00, andrà in scena “Serra e Kura. Brani serriani in dialogo con scene da Kura”, una performance teatrale itinerante scritta e diretta da Michele di Giacomo con gli studenti del laboratorio Kura del Liceo Linguistico Ilaria Alpi, in dialogo con la figura di Renato Serra (Posti limitati, prenotazione consigliata).

Due gli appuntamenti in programma al Museo di Scienze Naturali: è dedicato ai bambini dai 4 ai 7 anni il laboratorio “In viaggio con un seme” in programma alle 17.00 (evento a pagamento, prenotazione obbligatoria al 333 4215136), mentre alle 18.00 inizierà la conferenza “Un incredibile viaggio nel futuro della medicina. Come le nanotecnologie ci aiuteranno a vivere meglio”. Il museo rimarrà aperto dalle 17 alle 22, le visite guidate sono in partenza alle 20.00, alle 20.40 e alle 21.20 (ingresso a offerta libera, prenotazione obbligatoria al 347 8035668).

Alla Rocca Malatestiana torna l’esperienza narrativa ed esplorativa con lanterne “Lumen Malatesta” con partenze sabato sera alle 21.00, alle 22.00 e alle 23.00 (evento a pagamento, prenotazione obbligatoria al 0547 22409). La Rocca rimarrà aperta al pubblico tutta la giornata, dalle 10.00 alle 24.00.

Anche Villa Silvia apre le sue porte al pubblico con le visite guidate al Museo di Musica Meccanica Musicalia in programma dalle 16.00 alle 19.00. L’ingresso è a pagamento e a tutti i partecipanti verrà consegnato un piccolo omaggio.

Informazioni e prenotazioni: I.A.T. Comune di Cesena – Piazza del Popolo 9 – 0547 356327 – iat@comune.cesena.fc.it – www.comune.cesena.fc.it

La mostra in biblioteca “La voce delle carte. Autografi del Novecento nella Biblioteca Malatestiana” e la performance teatrale itinerante “Serra e Kura. Brani serriani in dialogo con scene da Kura” in programma a Casa Serra fanno parte anche della rassegna regionale annuale di valorizzazione delle case e dei luoghi degli scrittori in Emilia Romagna “Dove abitano le parole. Scopriamo le case e i luoghi degli scrittori in Emilia Romagna”, che continuerà con altri appuntamenti sabato 26 maggio.