Sabato 10 luglio sul palco del Magazzino Don Antonio per presentare il suo ultimo disco

9
don Antonio

CESENA – Appuntamento con la musica live di qualità sabato 10 luglio a partire dalle ore 22.00 al circolo Arci Magazzino Parallelo di Cesena in via Genova 70, dove farà una tappa il tour di presentazione del nuovo disco di Antonio Gramentieri in arte Don Antonio che salirà sul palco del Magazzino in compagnia di una raffinata band composta da Arianna Pasini alla voce, chitarra e tastiere, Roberto Villa al basso e Piero Perelli alla batteria, percussioni ed elettronica. La Bella Stagione è il titolo dell’album che presenterà sabato dove propone una raccolta di canzoni cantate in italiano, una serie di storie e racconti che vivono ognuna di vita propria per descrivere sensazioni, impressioni, punti di vista in dieci brani. Ma La Bella Stagione è anche il titolo di un libro dello stesso autore uscito per Gagarin Edizioni a inizio aprile, una raccolta di scritti in bilico tra pagine di diario, visioni e piccoli racconti.

Sei anni dopo avere messo nel cassetto il progetto Sacri Cuori, quattro dopo il disco di debutto come Don Antonio, e tre dopo l’avventura americana di The Crossino insieme ad Alejandro Escovedo, Antonio Gramentieri rimette in pista il suo alter-ego Don Antonio con un nuovo progetto fra musica e parole.

La Bella Stagione è il primo disco in cui Don Antonio va oltre la formula della musica cinematica-strumentale e si cimenta con canzoni in italiano. Le dieci tracce del disco sono storie che esplorano memoria, esperienze, paesaggi e visioni. Un disco asciutto, realizzato nella sala di incisione de L’Amor Mio Non Muore e finalizzato a Nashville. Un disco prodotto insieme a Roberto Villa e a Ivano Giovedì che, come in un flusso di coscienza autobiografico, anche nel suono “tocca” molti dei mondi e delle epoche vissute da Don Antonio. I folklori e i synth dei primi ’80, le melodie ariose e le partiture contemporanee.

La Bella Stagione è un disco di canzoni in italiano e una raccolta di racconti brevi. Non sono la stessa cosa, e non escono necessariamente insieme ma hanno un legame chiaro, e anche una loro autonomia. Le storie de La Bella Stagione sono tutte vere. Parlano del passato, e della maniera in cui il passato si ripresenta, e incide sul presente.

Le canzoni de La Bella Stagione sono state composte nel giro di due anni, prevalentemente in tour, e nelle pause dei tour, scritte in parallelo ai racconti del libro e registrate in poche settimane in Romagna, allo studio L’Amor Mio Non Muore con una formazione molto ristretta (Roberto Villa al basso e chitarre, Nicola Peruch a pianoforti, synth e organo e Dani Marzi alla batteria). Altri musicisti si sono aggiunti dopo (Arianna Pasini alle voci e chitarre, Piero Perelli e Vince Vallicelli alla batteria, Pepe Medri al bandoneon e sega musicale, gli archi curati da Vanni Crociani, i cori con Denis Valentini e Daniela Peroni) ma sempre in un contesto molto intimo, con molta attenzione a non stratificare troppo. La natura analogica de L’Amor Mio Non Muore, ha prerogative (e limiti) che rendono quel luogo quasi un laboratorio di approccio filosofico alla musica e alla registrazione, più che uno studio. Sono state registrate venticinque canzoni e ne sono rimaste dieci (dodici con i due inediti dell’EP). Il missaggio è stato curato da Ivano Giovedì e Roberto Villa, la masterizzazione da Jim DeMain a Nashville. Il progetto grafico è di Sara Paioncini su foto di Cesare Gramentieri.

In oltre vent’anni di attività, Antonio Gramentieri ha portato la sua musica, i suoi dischi e i suoi progetti costantemente a spasso per il mondo. Con lo pseudonimo Don Antonio, e con Sacri Cuori prima, ha suonato nei principali festival e club fra Stati Uniti, Inghilterra, Australia, Europa, Scandinavia e Balcani. Don Antonio ha suonato suoi brani al Tiny Desk di NPR, alla BBC a Londra, al programma del mattino della CBS a New York, alla televisione svedese, australiana, olandese. Ha prodotto dischi e suonato in tour mondiali con Alejandro Escovedo, Dan Stuart, Hugo Race, Richard Buckner, Terry Lee Hale. Ha diviso palcoscenici e registrazioni con personaggi con personaggi leggendari come Marc Ribot, David Hidalgo, Jim Keltner, James Chance, John Parish, JD Foster, Wayne Kramer, James Williamson, Howe Gelb, John Convertino. Ha realizzato colonne sonore per il cinema e per la televisione. Nel 2017 un suo brano e’ stato scelto da Volkswagen per la pubblicita’ della Passat in Svezia e Finlandia.

L’ingresso alla serata è ad offerta libera con tessera Arci obbligatoria.

www.facebook.com/monogawa.backtogawa

MONOGAWA Confidential Entertainment presenta

MAGAZZINO PARALLELO
CESENA (FC)
LIVE
DON ANTONIO

Sabato 10 luglio ore 22.00
Ingresso offerta libera riservato ai soci Arci