Roller Hockey Scandiano: Intervista al Presidente Germini

6

SCANDIANO (RE) – Il Roller Hockey Scandiano è pronto per ripartire. Ripartire dopo la retrocessione in Serie A2, dopo una stagione che definire “tribolata” è riduttivo, ripartire con un nuovo progetto nato nella lunga estate emiliana. Le prime parole sono del Presidente Giorgio Germini, al suo 15esimo anno di presidenza, che apre al nuovo corso della società rossoblù che come non mai vuole rialzare la testa e rimboccarsi subito le maniche.

“Ad aprile abbiamo deciso di dare una svolta alla società dopo un anno difficilissimo. In estate sono entrati nel consiglio direttivo nuovi e vecchi dirigenti che hanno dato la loro disponibilità per continuare il lavoro svolto negli anni scorsi. Abbiamo messo in cantiere un progetto a medio-lungo termine che ci permetterà di consolidare ma soprattutto valorizzare tutto il buono che è stato fatto negli ultimi anni”.

Un progetto completamente nuovo che coinvolge l’hockey su pista ma apre anche ad altre discipline.

“Per un progetto innovativo abbiamo contattato Catia Ferretti ed abbiamo scelto e condiviso i progetti che ci ha presentato, una persona che conosciamo da tanti anni e possiede una esperienza a 360 gradi: sarà il nuovo direttore generale dell’HRS Scandiano. Il nostro soggetto principale sarà la base. Abbiamo già collaudato da anni il progetto sulle scuole elementari, insieme al Comune di Scandiano, per far avvicinare più ragazzi e ragazze possibili alla nostra disciplina, ma ora faremo ancora un passo anche ai più piccoli, a partire dalle scuole dell’infanzia, con un progetto ad hoc per loro per iniziare con il pattinaggio. Per i più grandi sarà creata una sola Scuola Hockey, in modo da uniformare tutto lo staff tecnico con un progetto condiviso. In più ci allargheremo in altri sport, in modo da coinvolgere anche atleti di diverse età: in primis l’olimpico Skateboard ed il velocissimo Inline Freestyle. Il tutto sarà seguito da uno specifico ufficio comunicazione e marketing che informerà su tutte le nostre iniziative.”

Il Roller Hockey Scandiano Scandiano arriva dalla vittoria di uno scudetto nel 2016-2017 con la squadra Under 15 e dal piazzamento sul podio con la stessa squadra nel 2019 (2°) e appena fuori dal podio nel 2021 (U19-4°). Anche in Under 13 (3° posto in Coppa Italia) e nel 2018 (vice campioni d’Italia Under 15) sono arrivati i risultati, segno dell’ottimo stato del vivaio scandianese:

“Ci teniamo al nostro settore giovanili e siamo molto orgogliosi che cinque dei nostri atleti siano dentro le due selezioni principali giovanili. Stefani e Uva in Under 17 ed il trio Vecchi, Barbieri e Busani in Under 19. L’augurio è di vederli in azzurro e deve essere uno stimolo per tutti gli altri hockeysti perché lavorando sodo certi obiettivi si possono raggiungere.”

Ed anche la squadra di Serie A2 è ormai pronta al ritorno in pista

“È stata una stagione oltremodo difficile. Il punto centrale saranno i nostri giovani, il nostro futuro, e vi presenteremo nei prossimi giorni tutti i protagonisti di una stagione che ci vedrà come una delle formazioni più giovani del lotto, neanche vent’anni. Molti di questi giovani hanno già solcato le piste di Serie A1, immagazzinando un’esperienza che servirà in un agguerrito campionato di Serie A2: non ci poniamo obiettivi, ma l’obiettivo principale è di crescere e giocarcela con tutti.”

Il nuovo consiglio direttivo è formato da Giorgio Germini (presidente), Remo Casali (Vicepresidente), Stefano Vecchi, Giuliano Barbieri, Gianluca Busani, Giampaolo Caiti e Marco Rinaldi.