Con “Rock all opera” la musica va in scena a teatro

Al via la terza edizione del bando per musicisti under 30 promosso dal Centro musica del Comune di Modena. È possibile fare domanda fino all’11 gennaio

Municipio-Comune-ModenaMODENA – È aperto a tutti i musicisti under 30 residenti in Emilia Romagna “Rock all opera”, il bando per la produzione di un’opera rock a teatro promosso dal Centro Musica del Comune di Modena in collaborazione con il Teatro Comunale Luciano Pavarotti e al quale è già possibile iscriversi.

Giunto alla terza edizione, dopo il successo delle prime due, il progetto è rivolto in particolare a tutti i musicisti che hanno scritto, stanno scrivendo o hanno anche soltanto un’idea per un “concept album” e vogliono approfittare del percorso di formazione offerto dal bando per arrivare a rappresentare la loro opera sul palco del Teatro comunale a maggio 2018, nell’ambito della rassegna L’altro suono.

La nuova edizione di “Rock all opera” si presenta con due novità significative: la possibilità di partecipare si allarga a gruppi musicali, solisti e cantautori residenti in tutta la regione e non più solo nella provincia di Modena, inoltre il progetto selezionato, oltre alla possibilità di essere realizzato e rappresentato a teatro, riceverà anche un premio in denaro del valore di 1000 euro.

I dettagli del bando e il modulo per l’iscrizione si trovano sul sito www.musicplus.it/news-in-primo-piano/rock-all-opera-2018

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Centro musica entro l’11 gennaio 2018 con allegato il progetto, con il testo (trama e contenuti) e il tema musicale in formato cd o Mp3.

Le domande possono essere inviate per posta elettronica, all’indirizzo cmusica@comune.modena.it, o per posta ordinaria all’indirizzo di via Morandi 71, 41122 Modena, oppure consegnate a mano allo stesso indirizzo.

Gli artisti selezionati, dopo una prima valutazione dei progetti effettuata da Centro Musica e Teatro Comunale insieme ai tutor di “Rock all opera”, saranno convocati per un casting dal vivo in programma giovedì 25 gennaio.

I vincitori dell’audizione inizieranno quindi il percorso di formazione che prevede cinque master class di due giorni, tra gennaio e maggio, durante le quali avranno modo di lavorare su arrangiamento, uso della voce, scrittura dei testi e produzione scenica dell’opera assieme ai tutor Alex Class per arrangiamento e musica, Lalo Cibelli per la voce, Tommy Togni per i testi, e Tony Contartese per la regia.

Terminata la fase produttiva, il progetto sarà messo in scena a maggio 2018 nell’ambito della rassegna L’Altro Suono.