“Riusciamo Insieme” in nidi e scuole d’infanzia del Comune

44

Al via le iscrizioni per le attività estive nelle materne comunali e della Fondazione Cresciamo dal 15 al 26 giugno, mentre per i più piccoli riaprono i giardini dei nidi

MODENA – Sono aperte le iscrizioni alle attività estive gestite dal Comune di Modena presso le scuole d’infanzia comunali e della Fondazione Cresciamo per il periodo che va dal 15 al 26 giugno. Dopo il lungo periodo di sospensione dell’attività educativa che si protrae tuttora, i bambini potranno rientrare nelle loro scuole per le attività ludiche programmate dall’amministrazione comunale d’intesa con le associazioni sindacali. L’esperienza estiva, già sperimentata gli scorsi anni nelle prime settimane di luglio, è stata completamente ripensata nel rispetto delle Linee guida nazionali per la gestione in sicurezza di opportunità di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza Covid-19 e del Protocollo regionale per attività ludico ricreative.

“Come amministrazione – afferma l’assessora all’Istruzione Grazia Baracchi – stiamo lavorando per riaccompagnare le famiglie alla normalità. Proprio per l’eccezionalità della situazione che abbiamo vissuto e in parte stiamo ancora vivendo, con servizi educativi sospesi, bambini costretti da mesi all’isolamento sociale e genitori che devono rientrare al lavoro e hanno bisogno di un sostegno nell’impegno di cura, ci siamo impegnati ad aprire tutte le scuole comunali e di Cresciamo, anche in considerazione del limitato numero di bambini che potranno essere accolti nel rispetto delle disposizioni anti-Covid”.

Sono complessivamente 22 le scuole che possono riaprire per ospitare i bambini da 3 a 6 anni di età che già le frequentavano e che potranno così giocare nuovamente con i loro compagni e rincontrare parte delle educatrici che da mesi non vedono. Il rapporto tra educatori e bambini sarà molto basso, cioè di uno a cinque e ogni struttura potrà accogliere fino a 15 bambini. Quindi complessivamente il servizio potrà accogliere nelle due settimane circa 330 bambini.

“Avviando le attività estive nelle scuole d’infanzia – aggiunge l’assessora Baracchi – andiamo a mettere un tassello importante del piano “Riusciamo Insieme” dopo l’apertura dei centri estivi per i quali il Comune svolge un ruolo di coordinamento e vigilanza: i primi partono già l’8 giugno, in questi giorni gli uffici del Settore servizi educativi hanno infatti ricevuto le comunicazioni dei gestori che hanno adeguato e integrato le loro proposte recependo il Protocollo regionale.

Sappiamo che c’è molta attesa da parte delle famiglie, come confermano i primi dati relativi al sondaggio che abbiamo lanciato on line per conoscere le loro esigenze: già oltre 2mila genitori lo hanno compilato. E, in attesa delle linee guida annunciate per la attivazione di centri estivi anche per i bambini più piccoli, offriamo nel frattempo attività per piccoli gruppi bambini e genitori con la riapertura dei giardini dei nidi”.

A Modena dal 15 giugno riapriranno infatti anche giardini e cortili di tutti i nidi d’infanzia comunali per i bambini della fascia 0-3 anni che vi potranno andare a accompagnati da un genitore.