Risolti i problemi all’acquedotto nell’area di Trevozzo

30
ALTA VAL TIDONE (PC) – Risolti i problemi all’acquedotto nell’area di Trevozzo: un guasto al cloratore della centrale di distribuzione aveva determinato una temporanea interruzione del processo di disinfezione dell’acqua. L’assenza di cloro-copertura può infatti determinare, nel percorso di distribuzione, l’insorgere di anomalie batteriologiche ed il superamento di alcuni parametri che ne determinano la potabilità. I tecnici di IRETI sono prontamente intervenuti ripristinando già nella giornata di Giovedì 17 l’impianto di clorazione, verificandone poi il regolare funzionamento. Sono poi stati effettuati  lavaggi, spurghi e ricambi di acqua in rete.  È stato poi eseguito un campionamento e la relativa analisi, che ha confermato la completa potabilità dell’acqua. A seguito delle analisi, l’Ordinanza del Sindaco del Comune di Alta Val Tidone è stata ritirata.
 
“L’Amministrazione monitora costantemente la qualità del servizio che viene fornito ai cittadini, e in caso di necessità diviene parte attiva nella risoluzione dei problemi che si possono presentare.” ha sottolineato il Sindaco Franco Albertini “Ringrazio i tecnici di IRETI per la tempestività con la quale sono intervenuti per risolvere il problema tecnico all’acquedotto. Gli impianti sono costituiti da macchine che possono guastarsi o presentare malfunzionamenti: l’importante è che si intervenga con immediatezza, come è avvenuto. Viste le ultime analisi positive” conclude il Sindaco “ ho proceduto a revocare l’ordinanza che avevo emanato a scopo cautelativo”.
 
Pertanto gli utenti dell’acquedotto di Trevozzo, Sala Mandelli, Stra’, Casa Mossi, Verago, Casa Roveda e delle zone limitrofe per le quali era stata emessa l’ordinanza possono ora contare sulla completa potabilità dell’acqua distribuita dall’acquedotto comprensoriale.