Riscaldamento, il Comune di Bologna consente l’accensione facoltativa degli impianti fino a lunedì 27 maggio compreso

BOLOGNA – Il Comune di Bologna fa parte della fascia climatica per la quale il periodo di funzionamento degli impianti di riscaldamento è previsto dal 15 ottobre al 15 aprile e per 14 ore giornaliere. A fronte però delle temperature minime esterne, inferiori alla media stagionale, e delle numerose richieste arrivate all’Amministrazione da parte di cittadini che lamentano disagio nelle ore più fredde della giornata, e considerato che l’obiettivo primario è tutelare la salute delle fasce più deboli e cioè bambini, anziani e persone in condizioni precarie di salute, il Sindaco Virginio Merola ha firmato l’ordinanza con la quale autorizza fino a lunedì 27 maggio compreso l’accensione facoltativa degli impianti termici per un limite massimo di 7 ore al giorno. L’invito è di limitare l’accensione nelle ore più fredde, ricordando che l’obbligo di non superare la temperatura di 20 gradi centigradi.