Rimini riparte dall’arte, oltre 500 visitatori ai Musei della città

13

RIMINI – Rimini riparte dall’arte, dalla cultura e dalla bellezza e lo dimostra la grande affluenza di pubblico ai Musei della città in occasione della loro riapertura, dopo quasi tre mesi di stop per le restrizioni anti-Covid.

Sono stati oltre 500 i visitatori del Part, della Domus del chirurgo e del museo della città nella prima settimana dalla riapertura, dove molti amanti dell’arte si sono ritrovati, entusiasti di poter finalmente tornare nei luoghi della cultura e dell’identità cittadina.

Una riapertura possibile grazie al passaggio in zona gialla dell’Emilia Romagna e molto attesa, come testimonia la risposta del pubblico e della città che non si è fatta attendere: sold out per i posti disponibili per le visite guidate gratuite e più di 500 ingressi nei luoghi della cultura.

“Un dato positivo e incoraggiante – commenta l’Assessore Giampiero Piscaglia – che testimonia la voglia di tornare a frequentare i luoghi della cultura, e di farlo in tutta sicurezza. La presenza dei giovani fra il pubblico, in molti casi giovanissimi accompagnati dai nonni o dai genitori, è stato un bellissimo modo di ripartire. La lunga chiusura ha mostrato cosa rappresenti la condivisione dell’arte e della cultura per il benessere di una comunità. Vogliamo interpretare questa voglia di cultura come un primo passo per uscire, seppur molto gradualmente, da questo periodo”.

Per far fronte alla richiesta di cultura, i Musei della città hanno deciso di prolungare anche per questa settimana le visite guidate delle ore 17 alla Domus del Chirurgo e al Part, comprese nel biglietto di ingresso.

Inoltre da ieri sono partite anche le visite guidate alle ore 17.30 al Teatro Galli. Le visite, della durata di 45 minuti, permettono di ammirare il foyer, la platea e lo splendido ridotto in un percorso sul filo del racconto della storia del Teatro ottocentesco progettato dall’architetto modenese Luigi Poletti e inaugurato nel 1857 da Giuseppe Verdi (biglietto intero € 5,00, gratuito per i bambini fino ai 7 anni, telefono +39 0541793879)

Le visite guidate sono prenotabili sui siti internet palazziarterimini.it e museicomunalirimini.it e al numero di telefono 0541/793851. Resta comunque la possibilità di visitare anche senza prenotazione gli spazi museali, senza accompagnamento, negli orari di apertura (dalle 9.30-13 e 16-19). Gli ingressi saranno contingentati per assicurare le visite in tutta sicurezza (per queste ragioni è sempre consigliata la prenotazione).

Foto: Primo giorno riapertura dei musei, visitatori, Museo della Città ©Riccardo Gallini /GRPhoto