Rimini, “Gli Alberi più forti della tempesta”: il 7 novembre la conferenza

Organizzato da Asso.Impre.Di.A. e Confindustria Cisambiente l’incontro si terrà  all’Expo Centre.Sarà donato simbolicamente un pino marittimo al sindaco di Cervia

RIMINI – Alberi custodi e al tempo stesso protettori del territorio. Più forti anche delle avverse condizioni che si possono venire a verificare durante tempeste e allagamenti. Su questo tema, il prossimo 7 novembre a Rimini, all’Expo Centre, Asso.Impre.Di.A. e Confindustria Cisambiente, a partire dalle ore 14 terranno un incontro sul tema dal titolo “Gli Alberi più forti della tempesta”. Un importante pomeriggio dedicato all’avvio di una maggiore consapevolezza ma anche una migliore conoscenza pubblica e politica, nei confronti degli alberi che, anche in ambito urbano, possono essere riferimento nella lotta al dissesto idrogeologico, una delle piaghe dell’Italia di oggi.
L’appuntamento è in programma a partire dalle ore 14 presso la sala conferenza del padiglione B3 (Stand n.025) del Rimini Expo Centre, e si svilupperà all’interno della XXIII° edizione di “Ecomondo, the green Technology Expo”.

Interverranno il presidente di Asso.Impre.Di.A. Associazione Nazionale Imprese di Difesa e Tutela Ambientale, Gianluca Bartolini, che, insieme al presidente Confindustria Cisambiente, Marcello Rosetti, porteranno i saluti d’apertura puntando l’attenzione sull’importanza della manutenzione degli alberi, uno degli elementi strutturali fondamentali delle nostre città. Durante tutto il pomeriggio interverranno diversi ospiti, introdotti dal direttore generale Confindustria Cisambiente, Lucia Leonessi e moderati dal segretario Asso.Impre.Di.A., Alberto Patruno.

A relazionare saranno il vicepresidente nazionale dell’Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini, Mauro Ianese, la responsabile delle Sezione Valutazioni ambientali nelle aree urbane dell’Istituto Superiore per la Protezione la Ricerca Ambientale, Silvia Brini, il coordinatore nazionale dei presidenti delle Anci Regionali nonché sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi e l’assessore regionale Emilia-Romagna, Emma Petitti.
Il pomeriggio di divulgazione e confronto approfondito terminerà

Alla presenza del sindaco di Cervia, Massimo Medri, verrà infatti simbolicamente donato un pino marittimo alla città in segno di solidarietà dopo l’alluvione che ha colpito Cervia nei mesi scorsi. Un piccolo momento, denominato “Ridoniamo il verde a Milano Marittima”, che vuole essere soprattutto un momento di riflessione e di pungolo ad andare avanti.
Un incontro per confrontarsi e per conoscere a fondo tutte le tematiche fondamentali legate alla prevenzione, alla selezione e alla piantagione degli alberi, cercando di evitare in futuro gli sfortunati eventi in cui gli alberi, da risorsa ambientale ed ornamentale di tutti, si trasformano in “killer”.