Rimini: Festival della Cultura Sportiva

18

Dal 4 al 6 novembre

RIMINI – Rimini si prepara ad ospitare la prima edizione del Festival della Cultura Sportiva organizzato da Sportellate.it, in programma dal 4 al 6 novembre presso l’ex Cinema Astoria.

Si tratta della prima edizione di un evento che intende creare spazi di discussione ed ascolto per tutti gli appassionati di sport (e non solo). Un Festival nel segno dell’approfondimento e della condivisione dei principi fondamentali della “Cultura sportiva”, la partecipazione, l’audacia, il coraggio, la lealtà. l’adesione a valori etici e umani ben chiari.

La manifestazione (organizzata dall’Associazione Culturale Sportellate.it, in collaborazione con la Shark Sport Events ed il Palloncino Rosso, e patrocinata dal Comune di Rimini) porta in rassegna grandi argomenti e occasioni di dibattito, sottolineando la necessità di fare Cultura dello Sport nella sua dimensione più nobile, quella in cui, attraverso temi universali, testimonianze e storie esemplari di ieri e di oggi, il nostro Paese ha scritto e continua a scrivere la sua Storia.

Saranno presenti grandi ospiti del mondo dello sport e del giornalismo, per un weekend ricco di incontri, speech e workshop. Si parte il 4 novembre con Federico Buffa (avvocato, telecronista e giornalista sportivo), Demetrio Albertini (presidente settore tecnico FIGC), Umberto Calcagno (presidente Associazione Italiana Calciatori), Renzo Ulivieri (presidente Associazione Italiana Allenatori).

Mentre il 5 novembre saranno presenti Giacomo Sintini (ex pallavolista), Chiara Bellini (vicesindaca Comune di Rimini), Valentina Petrillo (atleta paralimpica transgender), Claudia Petrosillo (responsabile politiche di Genere UISP territoriale Rimini), Alessandro Maestri (ex campione di baseball), Mario Salvini (giornalista Gazzetta dello Sport) e Paolo del Bianco (ex membro comitato nazionale tecnici federazione baseball).

Domenica 6 novembre in programma la gran chiusura con Mauro Berruto (deputato della Repubblica ed ex allenatore dell’italvolley maschile).

Il Festival trova casa all’ex Cinema Astoria, in questi mesi al centro di “Ritorno all’Astoria”, il progetto di rigenerazione urbana del Comune di Rimini, coordinato dall’Associazione Il Palloncino Rosso e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Il Festival della Cultura Sportiva in un ex Cinema che cerca un nuovo finale, con la portata di un messaggio che qui davvero non sembra affatto una frase fatta: l’importante è senz’altro partecipare.

ll 4-5-6, al Festival della Cultura Sportiva, sarà in scena anche una mostra curata da Cristiano Ragab, fotografo ufficiale delle paralimpiadi di Londra 2012. Le immagini scelte parleranno di vita quotidiana: da chi si esalta in una schiacciata a rete all’interno di un carcere minorile, all’esultanza di un atleta paralimpico che mai avrebbe pensato di arrivare fino a quel punto, passando per lo sguardo di uno sportivo che lotta contro la sclerosi multipla. Lo stesso Ragab, terrá per l’occasione anche un workshop teorico e pratico di fotografia sportiva, con lezioni in programma sabato e domenica mattina (per prenotarsi contattare il 348-2585112).

È possibile acquistare i biglietti per le giornate di venerdì e sabato presso tutti i punti vendita Ciaotickets o direttamente on line al link: https://www.ciaotickets.com/biglietti/festival-della-cultura-sportiva-rimini?fbclid=IwAR00OcXFsd-ZGJ99GCL2rZQvWfUa062viuq4hznmcvTwwOoInFmQSbnfeXU

Nell’intera giornata di domenica 6 novembre l’ingresso è libero.