Riccione e i Miti. Storie sulla carta

riccioneTre serate dedicate a sport e letteratura

RICCIONE (RN) – Inaugura mercoledì 1 agosto una nuova rassegna promossa dall’amministrazione comunale dal titolo Riccione e i Miti. Storie sulla carta, tre serate che vedono protagonisti altrettanti autori di letteratura sportiva, impegnati nel presentare se stessi e le loro esperienze letterarie.

In questi tre mercoledì d’agosto gli autori raccontano e si raccontano al pubblico, in una sorta di talk show in cui si dialogherà con protagonisti e ospiti che di volta in volta si alterneranno sul palco di piazzale Ceccarini.

Il primo appuntamento di Riccione e i Miti. Storie sulla carta (mercoledì 1° agosto, piazzale Ceccarini alle ore 21.00) è con Sergio Remondino, caporedattore di Autosprint, che ha firmato insieme ad altri autori l’opera omnia Lancia Stratos – il mito, un inno al made in Italy in sei volumi dedicati alla vettura che ha vinto tre titoli iridati rally e ha contraddistinto un’epoca nelle corse su strada. Per l’occasione saranno esposte due campionesse mondiali di rally, due Lancia Stratos di cui una in livrea Alitalia e l’altra vincitrice del rally di Sanremo nel 1979.

Mercoledì 8 agosto è la volta di Pino Allievi, firma della Gazzetta dello Sport, che ha ricoperto per oltre trent’anni il ruolo di primo inviato in Formula 1 per “la rosea” ed ha scritto diversi volumi dedicati alle corse e ai suoi protagonisti ma non solo, come Vite di corsa, il libro che l’autore ha scelto di raccontare a Riccione e che contiene un’interessante serie di profili brevi dedicati a personaggi del calibro di Gianni Agnelli, Sergio Marchionne, Niki Lauda, Michael Schumacher, Diego Armando Maradona e tanti altri. Ritratti gustosi, ricchi di aneddoti, da gustare in una bella sera d’estate. Durante la serata il pubblico e i curiosi potranno inoltre ammirare in esposizione una Renault Formula Uno.

Per finire, mercoledì 22 agosto, sarà di scena Italo Cucci, direttore negli anni del Corriere dello Sport, Stadio, Guerin Sportivo e Autosprint, e “penna” davvero magica, oltre che oratore sopraffino.

“Si tratta di una rassegna letteraria sui generis – dichiara l’assessore ai servizi educativi, biblioteca e museo del territorio Alessandra Battarra che ha curato il progetto insieme all’assessore allo sport Stefano Caldari – che tiene insieme la narrazione di imprese mitiche e figure di campioni e la passione per le gare e la competizione agonistica, il giornalismo sportivo e nuove forme di scrittura che proprio da lì han preso corpo decretando il successo di nuovo genere letterario. Se si pensa per esempio al caso planetario di Open, la biografia di Andre Agassi, o al capolavoro di culto Pesca alla trota in America di Richard Brautigan, ci si rende immediatamente conto che non c’è disciplina che non si presti ad un racconto epico, che in qualche modo descrive anche la società e il periodo in cui viviamo. Sarà interessante dunque ascoltare dalla voce di osservatori così autorevoli ed esperti le storie di protagonisti assoluti del mondo dello sport, la cronaca, i reportage, le curiosità e gli aneddoti di figure che molto spesso vengono considerate veri e propri eroi del nostro tempo”.

(Nell’immagine: a sinistra Cesare Fiorio e a destra Sergio Remondino, con in primo piano la Lancia Stratos Alitalia)

Riccione e i Miti. Storie sulla carta.

piazzale Ceccarini, ore 21.00 ingresso libero

Mercoledì 1 agosto

Sergio Remondino presenta: Lancia Stratos – Il Mito

Ospiti: Cesare Fiorio, Sandro Munari, Borgogno Editore

Mercoledì 8 agosto

Sergio Remondino presenta: Vite di Corsa di Pino Allievi

Ospiti: Pino Allievi e piloti di F.1

Mercoledì 22 agosto

Sergio Remondino presenta: Moratti Inter. Album di famiglia, di Italo Cucci

Ospiti: Italo Cucci e calciatori

www.riccione.it