Riccione: Dai Cori al Cuore, il primo gennaio la Sala Granturismo ospita il Corone

0
CORONE

RICCIONE (RN) – Domenica 1° gennaio alle 17, la sala Granturismo del Palazzo del Turismo ospita il Corone diretto da Laura Amati, con la partecipazione di Ensemble Amarcanto e Michele Fabbri, per il primo appuntamento 2023 di Dai cori al cuore.

Un concerto che inaugura il nuovo anno col canto di tutti i popoli della Terra, e spazia tra canzoni, musiche popolari e canti d’autore che attraversano i cinque continenti.

Il Corone racconta storie che provengono da angoli sperduti e a volte dimenticati del pianeta, per interpretare Stelle, un concerto fatto di istanti luminosi in cui cielo e terra si abbracciano, evocando sorrisi, restituendo allo spettatore emozioni uniche.

Il Corone

Il Corone nasce nel 2014 dalla volontà di Laura Amati e Anna Tedaldi di compiere un gesto di gratuità attraverso la musica. Dal loro desiderio, subito appoggiato da altri amici cantori e dall’associazione “Il Ponte sul Mare” di Rimini nasce il primo Concerto “Canta per il mondo” tenuto al Teatro Novelli a ingresso libero, che permette già dal primo esordio di garantire l’istruzione scolastica superiore a 14 ragazzi di Kampala in Uganda. Per cinque anni il ritrovarsi del Corone è sempre stato motivato da questa importante “mission” ed ogni anno il Concerto “Canta per il mondo” ha riempito il Teatro Novelli consentendo di mantenere l’impegno dell’adozione a distanza dei 18 ragazzi. Nel 2013 ci siamo esibiti al Meeting di Rimini insieme all’Ensemble Amarcanto e da allora abbiamo sempre tenuto un secondo appuntamento annuale in occasione del Natale. Nel 2015 Il Corone ha collaborato a due Concerti col M° Ambrogio Sparagna: 22 febbraio a Riccione “Regina degliu cielo” presso la Chiesa Mater Admirabilis. 25 aprile al Teatro Alighieri di Ravenna per il concerto “25 aprile sempre”. Oggi il Corone è composto da 70 elementi di diversa età (dai 12 ai 70 anni) e affronta un repertorio molto vario che spazia dalla musica popolare italiana e internazionale al pop, al musical, al gospel. Spesso accompagna l’esibizione con movimenti coreografici.