Riccione: cordoglio per la scomparsa di Maurizio Gambuti “Bango”

60

luttoRICCIONE (RN) – “La città di Riccione oggi piange un’istituzione della ristorazione e del turismo”. La sindaca di Riccione Daniela Angelini si unisce al cordoglio per la scomparsa di Maurizio Gambuti, detto Bango.

“Ci sono persone che semplicemente impegnandosi ogni giorno in quello che rappresenta la propria passione finiscono per lasciare un segno indelebile nella memoria della città. Bango, con il suo Casale, insieme alla sorella Mariella, è andato molto oltre, rappresentando un punto di riferimento certo per generazioni di riccionesi e turisti: un valore aggiunto del nostro sistema imprenditoriale. La città di Riccione, piangendone la scomparsa, lo saluta e abbraccia i suoi cari con sentimento di gratitudine”.

Originario di Morciano di Romagna, Maurizio Gambuti aveva gestito il ristorante “Il Casale” di via Abruzzi per 43 anni, dal 1978 al settembre dello scorso anno, facendolo diventare una meta per innumerevoli personaggi del mondo dello spettacolo, tappa quasi obbligata prima di raggiungere le discoteche della collina.