Riaperto un primo tratto di corso Canalchiaro

33
Il sindaco Muzzarelli, l’assessore Bosi e il direttore lavori Lugli durante il sopralluogo

Dopo la ripavimentazione, tra via dei Servi e via Bertolda è ora possibile il transito a pedoni e ciclisti. Il cantiere è stato esteso fino a via San Giacomo

MODENA – È stato riaperto il tratto di corso Canalchiaro da via dei Servi a via Bertolda, per il momento transitabile solo a pedoni e ciclisti per consentire l’assestamento del fondo stradale dopo l’intervento di ripavimentazione con ciottoli e lastre di selce. Contestualmente, il cantiere si è spostato includendo anche il tratto da via Tre Re a via San Giacomo.

A verificare la riapertura del tratto stradale e l’andamento dei lavori nel corso di un sopralluogo che si è svolto nella giornata di oggi, mercoledì 22 novembre, sono stati il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Bosi e il direttore dei lavori Roberto Lugli, insieme a tecnici dell’azienda che sta effettuando l’intervento.

Da via dei Servi a via San Giacomo, incrocio compreso, la circolazione veicolare è sospesa e la sosta vietata; sono inoltre operative alcune modifiche alla viabilità. Come per la prima fase di cantiere, è possibile raggiungere il tratto di corso Canalchiaro da via dei Servi a corso Duomo attraverso le strade parallele e laterali, grazie a una temporanea revisione della circolazione in alcune vie che consente di bypassare l’area di cantiere.

I lavori di ripavimentazione, che seguono quelli di rinnovo dei sottoservizi a cura di Hera, hanno un valore di circa 360 mila euro e vengono effettuati in continuità con la ripavimentazione realizzata nel 2022 tra via Bonacorsa e via dei Servi. Con questo ulteriore intervento, il tratto completamente riqualificato e ripavimentato in più stralci andrà da corso Duomo, all’incrocio con via Emilia centro, a tutto corso Canalchiaro fino a via San Giacomo.

Per quanto riguarda la viabilità, in particolare, in via Bonacorsa è invertito il senso unico di marcia, con direzione consentita da via Carteria verso corso Canalchiaro; in via Leodoino Vescovo è obbligatoria la svolta a sinistra in via Bonacorsa; in corso Canalchiaro è obbligatoria la svolta a sinistra in via dei Servi; in via Bertolda, nel tratto da corso Canalchiaro a via Stella, così come in via Balugola e piazzale Torti, in via Tre Re, via San Paolo e via San Giacomo la circolazione è a doppio senso alternato con diritto di precedenza ai veicoli con direzione corso Canalchiaro. È invertito il senso unico di marcia in via Selmi nel tratto da largo Torti a via dei Servi (direzione consentita da largo Torti verso via dei Servi) e in via Carteria, nel tratto da via Stella a via Adelardi (direzione consentita da via Stella verso via Adelardi). Viene garantito il transito pedonale in sicurezza sui marciapiedi e sotto ai porticati con obbligo di conduzione dei velocipedi a mano.