Rezza-Mastrella e Patrizia Bernardi il 12 agosto a Cuor Leggero

12
Antonio Rezza – Pitecus

BOLOGNA – Una comicità originale, graffiante e grottesca, che svela i ‘mostri’ quotidiani: è quella del folletto Antonio Rezza e dell’artista Flavia Mastrella, che ritornano a Bologna con il loro primo capolavoro, “Pitecus”, un’esilarante galleria di personaggi che fanno capolino dalle tele strappate. L’appuntamento è al festival “Cuor Leggero. I comici al potere”, venerdì 12 agosto negli spazi all’aperto di Teatri di Vita (via Emilia Ponente 485, Bologna; tel. 333.4666333; teatridivita.it). Ad accompagnare l’irresistibile coppia, premiata alcuni anni fa con il prestigioso Leone d’Oro alla carriera della Biennale, è il debutto del primo spettacolo di stand-up comedy prodotto da Teatri di Vita, che vede in scena Patrizia Bernardi in “Di donne e di pene”, viaggio nella menopausa e dintorni, nel monologo di una donna-madonna che non fa sconti a nessuno. L’appuntamento è dalle ore 21, mentre in seconda serata alle 22.30 è in programma “Sua Maestà viene da Las Vegas”, il film di David S. Ward con un impareggiabile John Goodman nei panni di un guitto finito per caso a fare il re d’Inghilterra.

Il festival “Cuor Leggero. I comici al potere” apre alle 18. Informazione e prevendita (biglietto giornaliero: 15 euro) sono possibili sulla app di Teatri di Vita, accessibile dal sito teatridivita.it; info: 333.4666333urp@teatridivita.it.

“Cuor Leggero” fa parte di Bologna Estate 2022, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Territorio Turistico Bologna-Modena. E’ realizzato con il contributo del Comune di Bologna, della Regione Emilia Romagna, del Ministero della Cultura e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Di donne e di pene di e con Patrizia Bernardi, regia di Rebecca Duran, produzione Teatri di Vita

Di donne e di pene, ovvero: viaggio nella mente di una donna “matura” di fronte alla sua menopausa e ai tanti pensieri che si susseguono negli anni compressi tra il lockdown e la guerra. Da donna. Anzi, da donna in menopausa. Quando è così facile elevarsi a una condizione utraterrena, a tal punto da ritornare praticamente vergine. La Madonna non è sola… Patrizia Bernardi è attrice e cofondatrice insieme a Andrea Adriatico di Teatri di Vita e della compagnia :riflessi. Come attrice, è stata diretta da Adriatico in numerosi spettacoli, come Is, is oil, Un pezzo per sport, La maschia, evǝ e Madame de Sade, per il quale viene candidata nel 1999 al premio Ubu come migliore attrice. Dal 2009 è tra le protagoniste della rinascita culturale de L’Aquila con l’associazione Animammersa, nata dall’esigenza di raccontare e raccogliere attraverso diverse forme d’arte le testimonianze sul terremoto che ha distrutto la città, con la creazione di spettacoli e progetti artistici. 

Pitecus di Flavia Mastrella, Antonio Rezza, con Antonio Rezza, quadri di scena Flavia Mastrella, (mai) scritto da Antonio Rezza, assistente alla creazione Massimo Camilli, produzione Rezzamastrella, TSI La Fabbrica dell’Attore Teatro Vascello

Un evergreen, anzi il primo capolavoro della graffiante comicità di Antonio Rezza e della fantasia visiva Flavia Mastrella: Pitecus torna per la terza volta a Teatri di Vita (la prima nel 1996) con la sua geniale e straripante vis anarchica. Dai buchi sulle grandi tele sul palco sbucano i nuovi mostri di un’Italietta gretta e spietata, maschere spigolose che raccontano storie deliranti tra idiozia metafisica e parodia colta. Caricature (in)verosimili in cui (ahimè) è facile specchiarsi per rimanerne fustigati. Numerosi sono i brani ‘cult’ di questo spettacolo che non si smetterebbe mai di guardare: Gidio, la fuga degli evangelisti, Giovanna d’Arco sugli ‘zeppetti’, santa Lucia, le sorellastre di Cenerentola, “Roscio roscietto”… Flavia Mastrella e Antonio Rezza dal 1987 hanno realizzato numerose opere teatrali interpretate da lui all’interno degli spazi ideati da lei, tra cui Pitecus , Io , FotofinishBahamut, 7-14-21-28, Fratto_X, Anelante e il recentissimo Hybris che ha debuttato a Spoleto pochi giorni fa. Inoltre hanno realizzato una serie di geniali cortometraggi per la tv e 6 film, tra cui EscoriandoliDelitto sul Po e il recente Samp. Dal 1990 Mastrella espone sculture, videosculture e foto in numerose città. Dal 1998 Rezza è anche autore di diversi libri: Non cogito ergo digito, Ti squamoSon(n)o e Credo in un solo oblio. Rezza ha ricevuto il Leone d’Oro alla carriera alla Biennale di Venezia 2018. 

Sua Maestà viene da Las Vegas un film di David S. Ward con John Goodman, Peter O’Toole, John Hurt (King Ralph, Usa, 1991, 97’)

Un canzonettista di Las Vegas diventa nientemeno che re d’Inghilterra… con immaginabili conseguenze. Commedia con una trama ispirata nientemeno che al “Pigmalione” di George Bernard Shaw (con un simpatico grassone al posto della tenera e ignorante fioraia), molto ben curata e soprattutto realizzata con grande gusto senza mai scadere nel minestrone caciarone o nella volgare banalità di tanti altri prodotti analoghi. Si aggiunga l’eccellente interpretazione di John Goodman (ma anche quella puntuale di Peter O’Toole nei panni del cerimoniere tuttofare, che deve star dietro allo yankee che mal si adatta alla vita di palazzo). Alcuni momenti sono davvero divertenti, altri davvero intelligenti.

A “Cuor leggero” arriva la comicità graffiante

di Antonio Rezza e Flavia Mastrella nell’evergreen “Pitecus”

Al debutto “Di donne e di pene”,

la stand-up comedy secondo Patrizia Bernardi

A Teatri di Vita 12 agosto 2022
nell’ambito di Bologna Estate