“Respiro” documentario su collaborazione tra imprese emiliane e Agenzia Industrie Difesa

99

Un reportage di Carta Bianca APS sabato 20 marzo, alle ore 19, in anteprima su TRC

BOLOGNA – A un anno dall’inizio dell’emergenza in Italia, sabato 20 marzo 2021, alle ore 19, arriva in anteprima assoluta su TRC – canale 15 del DTT per Bologna e canale 11 del DTT per Modena – Respiro il reportage girato in Valsamoggia da Carta Bianca APS durante il lockdown del 2020, che racconta un esperimento senza precedenti con protagoniste una serie di imprese italiane e Agenzia Industrie Difesa (AID).

Il documentario sarà trasmesso in replica, sempre su TRC, domenica 21 marzo, alle ore 15, e la sera stessa sarà messo a disposizione gratuitamente sul canale Vimeo di Carta Bianca.

Al centro del racconto, la collaborazione tra la Siare Engineering, l’unica impresa in Italia che produce ventilatori polmonari, il Governo e l’Agenzia Industrie Difesa del Ministero della Difesa per una sfida impossibile: rivoluzionare la produzione, con l’aiuto dei colossi dell’automotiveGruppo FCA, Ferrari e Lamborghini – per far fronte al bisogno degli ospedali italiani.

La storia incomincia il 6 marzo 2020 quando il Governo chiama la SIARE per far fronte all’emergenza Coronavirus. Nel giro di poco tempo, il management dell’azienda organizza un piano di lavoro che vede il personale della SIARE Engineering lavorare gomito a gomito con 25 tecnici scelti dell’Agenzia Industrie Difesa del Ministero della Difesa e con consulenti messi a disposizione dall’eccellenza della meccanica nazionale, FCA, Ferrari e Lamborghini. Il 28 maggio, con 45 giorni di anticipo rispetto ai tempi previsti, si conclude la produzione di ben 2.000 ventilatori interamente destinati agli ospedali italiani, e un’avventura umana straordinaria che può essere d’esempio all’Italia in questo momento difficile.

Siamo entrati in punta di piedi alla Siare” raccontano gli autori di Carta Bianca, Giorgia Boldrini e Giulio Filippo Giunti, “un po’ per vincere il senso di inutilità e impotenza che aveva colpito tutti quelli di noi che non lavorano per salvare vite, un po’ per raccontare una storia che trasmettesse un messaggio di speranza. In azienda abbiamo trovato un clima disteso e sereno, un’atmosfera di calma e concentrazione, che abbiamo cercato di restituire con rispetto e senza enfasi, intrecciando le immagini di lavoro con l’archivio delle cronache terribili di quei giorni che ora purtroppo stiamo rivivendo.”

Sinossi

Il 6 marzo 2020 squilla un telefono negli uffici di una piccola azienda della provincia bolognese: il Governo chiama l’unico produttore italiano di respiratori polmonari ad aiutare la nazione di fronte all’emergenza Coronavirus, che sta portando al collasso gli ospedali.

Dopo sole 4 ore il management dell’azienda decide di rispondere alla chiamata, revoca le consegne già previste a tutti i clienti internazionali, prepara un piano e pone una condizione: per farcela serve l’aiuto dell’Esercito. Inizia così un esperimento senza precedenti, in cui il personale della SIARE Engineering lavora gomito a gomito con 25 tecnici scelti dell’Agenzia Industrie Difesa del Ministero della Difesa e con consulenti messi a disposizione dall’eccellenza della meccanica nazionale: FCA, Ferrari e Lamborghini. Si rivoluziona la produzione creando ex novo una catena di montaggio e si lavora senza interruzione per una missione apparentemente impossibile: quadruplicare la produzione e consegnare ogni pezzo pronto a un ospedale italiano.

Il 28 maggio, con 45 giorni di anticipo rispetto ai tempi previsti, si conclude la produzione di ben 2.000 ventilatori interamente destinati agli ospedali italiani, e un’avventura umana straordinaria, da portare ad esempio all’Italia in questo momento difficile.

Trailer

Scheda film

scritto da Giorgia Boldrini

regia, riprese e montaggio Giulio Filippo Giunti

musica e mix audio Riccardo Nanni

color Correction Maurizio Dall’Acqua

produzione Marilisa Murgia per Carta Bianca

immagini di repertorio per gentile concessione di TRC tv

Grafiche Francesca Di Tella

Un ringraziamento speciale a:

Famiglia Preziosa, Alessia Savoia, Alessio Bellodi, Federica Govoni, Marco Messina, Ettore Tazzioli

con

Col. Giulio Botto – Corpo Ingegneri dell’Esercito Italiano

Fabio Martelli – Responsabile collaudi Siare Engineering

Ten. Col. Ferruccio Poles – Corpo Ingegneri dell’Esercito Italiano

Gianluca Preziosa – Direttore Generale Siare Engineering

e con i dipendenti Siare Engineering; i tecnici di Agenzia Industrie Difesa e i dipendenti FCA coinvolti nel progetto.

 

Il racconto della straordinaria collaborazione tra imprese emiliane

e Agenzia Industrie Difesa per combattere il COVID