Regione: Università. 20 e 21 aprile le Giornate nazionali del diritto allo studio

41

Gli Atenei di Bologna e di Modena e Reggio Emilia aprono le porte agli studenti di due istituti scolastici cittadini per far conoscere strutture e servizi disponibili

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Due giornate di orientamento per conoscere l’Università più da vicino e iniziare a familiarizzare con i servizi e le strutture che Er.Go mette a disposizione degli studenti.

È il programma che l’Azienda regionale per il diritto allo studio dell’Emilia-Romagna ha messo a punto, con la collaborazione di due istituti superiori di Bologna e Reggio Emilia e dei rispettivi Atenei, per mercoledì 20 e giovedì 21 aprile, giornate nazionali del diritto allo studio organizzate in tutta Italia da Andisu (Associazione nazionale degli Enti del diritto allo studio). L’obiettivo è quello di orientare gli alunni delle scuole superiori nella scelta dell’istruzione universitaria e informarli su quali sono gli strumenti di tutela del diritto allo studio.

Porte aperte, dunque, per un gruppo di studenti di quinta dell’I.I.S. Manfredi-Tanari di Bologna e dell’Istituto Scaruffi-Levi Tricolore di Reggio Emilia che potranno visitare, rispettivamente nelle giornate del 20 e 21 aprile, le mense, le biblioteche, le aule e le residenze delle Università cittadine.  

“Occasioni come queste– afferma l’assessore regionale all’Università, Paola Salomonisono molto preziose per gli studenti che stanno concludendo le scuole di secondo grado, perché li aiutano a prendere confidenza con il mondo dell’università in un momento che può essere di grande incertezza. Iniziare a conoscere i luoghi e i servizi di un ateneo, gli strumenti disponibili per la propria formazione e i propri diritti può essere decisivo per scegliere con maggiore consapevolezza la propria strada. Ringraziamo dunque Er.GO, le scuole e gli Atenei che si sono resi disponibili e hanno collaborato per organizzare questa bella iniziativa di orientamento”.