RavennaFood e Trail Romagna insieme per la versione invernale di “diPortainPorta”

20
diPortainPorta2019 – percorsoTrailRomagna

L’11, il 12, il 18 e il 21 dicembre tornano la cucina d’autore, l’eccellenza dei prodotti tipici, il turismo dolce e le storie antiche tra le vie della città

RAVENNA – Ritorna, in versione invernale, la terza edizione diPortainPorta, un progetto culturale e gastronomico di RavennaFood/Cheftochef emiliaromagnacuochi. Quattro giornate per altrettanti percorsi, organizzati con Trail Romagna, per insolite passeggiate alla scoperta della città e per parlare di storia e tradizioni culinarie.

Dopo la pausa forzata i soci dell’associazione di chef, produttori e gourmet, in contemporanea con il presidio del Capanno di piazza del Popolo, propongono una rivisitazione del celebre format che ha animato le mura cittadine negli anni passati con assaggi di alta cucina e interessanti incursioni culturali.

Si parte sabato 11 dicembre alle ore 18.00 dal Capanno RavennaFood/Cheftochef di piazza del Popolo per raccontare in itinere la “Ravenna veneziana”. Un percorso guidato dall’architetto Massimiliano Casavecchia che seguendo le pietre che la Serenissima posò nella nostra città ci porterà alla Rocca Brancaleone con un aperitivo tra atmosfere veneziane al ristorante Fulèr.

Domenica 12 dicembre alle ore 10.00 da Porta Adriana, ci si addentrerà nel vecchio Borgo San Biagio, caratterizzato da una rete di vie e vicoli perpendicolari a ricordare l’originario accampamento romano. Sarà Anna Maria Valli Spizuoco, l’autrice di “Sub Aquila” a raccontarci le origini dei toponimi delle vie Portone, Rampina, Dantona, Pozzi, Ghibuzza, Simoni, Mingaiola etc.

Insieme alla guida, Raul Lolli, che interpreterà la breve pièce teatrale di Ugo Piazza “l’Orgia di Nerone”.  Il percorso termina con un aperitivo all’Osteria dalla Zabariona di via Argentario, nel ricordo di un altro locale leggendario del borgo.

Ancora atmosfere antiche, sabato 18 quando alle ore 18.00 partirà la visita guidata alla “Ravenna romana”, una passeggiata nell’oppidum romano ai tempi di Augusto.

Condurrà la visita Osiride Guerrini, coautrice (insieme a Laura Montanari) di una pubblicazione che ha come oggetto proprio questo reticolato di strade che comprendono via Luca Longhi, Pasolini, IX Febbraio, Mafalda di Savoia, Zirardini, Mordani etc.

Il percorso terminerà al ”capanno Ravenna Food/Cheftochef” con atmosfere romagnole, con la replica della performance di Lolli e un aperitivo accompagnato dai cappelletti in brodo.

DiPortainPorta si chiude martedì 21 dicembre alle 17.00, ora esatta del solstizio d’inverno. Da Porta Serrata partirà la visita guidata da Giulia Ottaviani alla Ravenna di “Teoderico e gli ariani” per  raccontare le vicende che legano il re dei goti alla nostra città.

Al termine del percorso, Vince Vallicelli, intorno ad un cerchio di fuoco, raccoglierà le energie cosmiche di questo particolare momento per farle risuonare con i suoi strumenti ‘ancestrali’.

Immancabile la parte gastronomica che aprirà e chiuderà il percorso. Quest’anno il tema è la Mora Romagnola, un prodotto di eccellenza locale già protagonista dell’attività di promozione del periodo pre-natalizio del Gruppo RavennaFood con l’operazione diffusa “Stagionalità in cucina. Un prodotto al mese”.

Info e prenotazioni su www.trailromagna.eu