Questo sabato un incontro sulle Parti Karmiche nel Tema Natale con l’astrologa e ricercatrice esoterica Martina Marchetti

7
Martina Marchetti

BOLOGNA – Prosegue questo weekend il ricco calendario di eventi collaterali alla mostra Stregherie. Iconografia, fatti e scandali delle sovversive della storia. Sabato 6 luglio, alle 16, a Palazzo Pallavicini si torna ad esplorare l’astrologia con la conferenza “Le Parti Karmiche nel Tema Natale: l’eredità genetica del passato”. Relatrice dell’incontro sarà l’astrologa e ricercatrice esoterica Martina Marchetti, che farà luce sui concetti di Fondo Cielo, Medio Cielo, Kirone, Punto di fortuna, Luna Nera e Nodi lunari: le cosiddette Parti Karmiche del Tema Natale, che rivelano traumi e antiche ferite ereditarie personali.

Il Tema Natale si può definire come un fermo immagine che mostra la posizione del Sole e dei pianeti, rispetto alla Terra, nel preciso istante della nascita di ognuno di noi. Venendo a formare una vera e propria mappa del Cielo, il Tema Natale si suddivide in 12 settori, detti “Case Astrologiche”, che simboleggiano diversi campi di esperienza umani, all’interno dei quali si posizionano gli Archetipi, responsabili delle manifestazioni personali dei vari aspetti dell’Io. Questo sabato, a Stregherie, potremo avvicinarci a una lettura “karmica” del nostro Tema Natale, che ci permetterà di rintracciare ferite e traumi dell’anima, ereditati nelle vite precedenti. Martina Marchetti ci accompagnerà alla scoperta degli strumenti più efficaci che l’astrologia fornisce per la guarigione del “sé”.

Gli eventi collaterali, gratuiti per i visitatori della mostra con il biglietto valido per il giorno dell’evento, sono aperti anche al pubblico esterno, ad un costo di € 8,00.

Per parteciparvi occorre sempre prenotarsi scrivendo alla mail info@vertigosyndrome.it. Dopo aver ricevuto la conferma della disponibilità del posto, è necessario acquistare il biglietto online (per la mostra o per il singolo evento), sul sito www.stregherie.it. Questo confermerà la prenotazione.

Tutte le informazioni alla pagina degli eventi collaterali del sito www.stregherie.it.

Stregherie è aperta dal giovedì alla domenica dalle 10 alle 20, con ultimo ingresso alle 19.00.

Curata dal drammaturgo, performer ed esperto di esoterismo Luca Scarlini, e prodotta da Vertigo Syndrome, Stregherie si può visitare a Palazzo Pallavicini, a Bologna, fino all’8 settembre 2024. La mostra espone circa 300 stampe e opere d’arte che indagano l’affascinante e misterioso mondo delle streghe e della magia, provenienti dalle collezioni di Guglielmo Invernizzi, Emanuele Bardazzi, Edoardo Fontana e Luca Locati Luciani. Arricchiscono l’esposizione manuali e trattati di rilevanza storica, fra i quali spicca il Malleus Maleficarum nella sua seconda edizione del 1520, oltre a un’incredibile collezione di amuleti provenienti dal caveau del Museo delle Civiltà di Roma, esposti l’ultima volta al pubblico nel 1911.

INFORMAZIONI

STREGHERIE

Iconografia, fatti e scandali delle sovversive della storia

Bologna, Palazzo Pallavicini (via San Felice 24)

17 febbraio – 8 settembre 2024

Orari

Da giovedì a domenica dalle 10.00 alle 20.00 (ultimo ingresso ore 19.00)

Aperture straordinarie

Giovedì 15 agosto 2024

Biglietti

Intero € 17,00 | Ridotto € 15,00 (fino a 18 anni non compiuti, over 65 con documento, accompagnatori di disabili) | Gruppi € 14,00 (min. 15 – max 25 persone + 1 accompagnatore gratuito) | Scuole € 6,00 (2 docenti gratuito)*

*per gruppi e scuole obbligo di prenotazione a gruppi@vertigosyndrome.it

Bologna Welcome Card e Card Cultura € 14,00

Giovedì Universitario € 13,00 (con tesserino) | Bambini da 6 a 12 anni € 6,00

Gratuito per bambini sino a 6 anni| disabili con certificato superiore al 75%| guide turistiche abilitate | giornalisti con accredito | soci I.C.O.M.

Sito internet www.stregherie.it

Catalogo mostra: Skira (skira.net)

Questo weekend

Stregherie. Iconografia, fatti e scandali delle sovversive della storia

ospita l’astrologa e ricercatrice esoterica Martina Marchetti,

che terrà la conferenza

“Le Parti Karmiche nel Tema Natale: l’eredità genetica del passato”