Question Time, chiarimenti sull’utilizzo del monopattino

27
BOLOGNA – L’assessore Claudio Mazzanti ha risposto, in seduta di Question time, alla domanda d’attualità della consigliera Paola Francesca Scarano (Lega nord) sull’utilizzo del monopattino.

La domanda della consigliera Scarano
“Il monopattino non è un gioco e dovrebbero saperlo anche le due persone – o almeno quella adulta – che oggi hanno attraversato con questo veicolo la tangenziale di Bologna. Sono a chiedere al Signor Sindaco ed alla Giunta di esprimere un parere politico amministrativo in senso generale ed in particolare vorrei conoscere quali azioni l’amministrazione sta mettendo in campo di concerto con la Polizia Locale per verificare il corretto e responsabile utilizzo di questo veicolo. Chiedo anche di conoscere se l’amministrazione sta vagliando la possibilità di introdurre l’uso obbligatorio del casco – come avvenuto in altre città con la conseguente applicazione delle sanzioni relative alla violazione di tale obbligo”.

La risposta dell’assessore Mazzanti
“Gentile consigliera, il Comando di Polizia Locale ha fornito a tutto il personale dettagliate informazioni, nonché specifiche indicazioni operative, riguardanti tutti i diversi aspetti dell’utilizzo dei monopattini. Fra queste sono ricomprese sia le verifiche da effettuare per accertare la corrispondenza del veicolo controllato alle caratteristiche tecniche e costruttive stabilite dalla legge, ed i provvedimenti da adottare in caso si riscontrino difformità, che i comportamenti cui sono tenuti i rispettivi conducenti. Diverse sanzioni sono già state comminate a seguito dell’accertamento di violazioni alle suddette prescrizioni.

Inoltre, per quanto concerne, in generale, le tematica della sicurezza stradale, si evidenzia che la Polizia Locale assicura una capillare e continuativa presenza sul territorio, con funzione di contrasto a qualunque violazione alle norme del Codice della Strada, al fine di garantire, nei limiti del possibile, la sicurezza della circolazione e l’incolumità di ogni utente della strada. Per quanto concerne lo specifico episodio, si precisa che l’attività di controllo in ambito autostradale e lungo le tangenziali costituisce oggetto di competenza prioritaria della Polizia Stradale. Si precisa infine che, sempre a norma del Codice della Strada, sussiste già l’obbligo di indossare il casco durante la guida di monopattini da parte di conducenti minorenni, mentre sono esclusi i maggiorenni. Concludo dicendo che la Regione Emilia-Romagna, insieme al Comando della Polizia locale ha prodotto un depliant che viene distribuito in tutta Emilia-Romagna e un filmato che insieme a chi vuole prendere il monopattino come ci si deve comportare, richiamando le norme previste dal Codice della strada. Questo volantino e questo filmato sono in distribuzione gratuita, tra l’altro mi ha fatto molto piacere che altre regioni abbiano chiesto a noi copia di questo materiale che poi è stato acquisito e mi risulta che dopo avercelo chiesto viene utilizzato in altre parti del territorio nazionale. Ultima cosa che dico è che copia di questo prodotto è stato richiesto anche dal Ministero dei Trasporti, lo abbiamo inoltrato a loro e anche all’ANCI nazionale, adesso naturalmente la cosa è un po’ bloccata per via della crisi di governo, per far sì che questo materiale potesse essere distribuito nelle scuole, nei luoghi dove vengono venduti i monopattini, etc. C’è stata in generale una buona accoglienza, questo per far sì che tutti si sensibilizzino sull’uso di questo mezzo che io personalmente, come chi mi ha preceduto in questo incarico, ho molti dubbi sul fatto che fosse paragonato a una bicicletta e non a un motorino”.