Question Time, chiarimenti sulle manifestazioni previste per il 1° maggio

12

BOLOGNA – L’assessore Alberto Aitini ha risposto questa mattina, in sede di Question Time, alle domande d’attualità dei consiglieri Gian Marco De Biase (Gruppo misto), Mirka Cocconcelle e Umberto Bosco (Lega nord) sulle manifestazioni previste per il 1° maggio.

La domanda del consigliere De Biase
“Visti gli articoli di stampa apparsi in merito al fatto che in occasione del primo maggio sono state organizzate, da alcune associazioni, manifestazioni che vedranno sfilare numerose persone in diverse zone della città. Visto le situazioni che si sono venute a creare lo scorso week end nel quale abbiamo assistito a più di un assembramento non autorizzato da parte di gruppi di persone nella più assoluta mancanza di rispetto delle norme anti covid. Pone la seguente domanda d’attualità per conoscere il pensiero del Sindaco e della Giunta sul tema. Per sapere dall’Amministrazione: se sono state prese in considerazione tutte le misure per prevenire situazioni di assembramento non autorizzate; se sono state informate e sollecitate le autorità competenti (questura e prefettura) al fine di collaborare per prevenire situazioni di assembramento”.

La domanda della consigliera Cocconcelli
“Alla luce degli articoli di stampa chiedo al Sindaco ed alla Giunta un parere politico-amministrativo nel merito. Chiedo, inoltre, se intendano replicare gli assembramenti di persone palesatesi il 25 aprile nelle solite location cittadine”.

La domanda del consigliere Bosco
“Alla luce dell’articolo di stampa, chiedo alla Giunta un parere politico-amministrativo nel merito. Chiedo anche, in particolare, di sapere come intenda scongiurare il formarsi di pericolosi assembramenti come già accaduto in occasione del 25 aprile”.

La risposta dell’assessore Aitini
“Grazie presidente, grazie consiglieri, non ho la pretesa di illuminare nessuno, ma di dare le risposte alle vostre domande. Le iniziative da intraprendere per consentire il regolare svolgimento delle manifestazioni di domani primo maggio e anche per prevenire e contrastare eventuali comportamenti illeciti, sono stati oggetto dell’incontro di questa mattina del Comitato per l’ordine pubblico, nel quale l’Amministrazione ha chiesto come sempre di fare tutto il possibile per evitare situazioni di criticità, ad esempio come quelle che si sono verificate negli ultimi giorni rispetto agli assembramenti. È stato deciso chiaramente un impegno significativo, di presenza delle forze dell’ordine e della Polizia Locale, verrà prestata massima attenzione a tutte le manifestazioni e, ripeto, a tutte le manifestazioni previste per la giornata di domani e verranno adottate tutte le misure necessarie per cercare di prevenire e tutelare l’ordine pubblico, la sicurezza pubblica e più in generale per limitare al massimo assembramenti. La Polizia Locale pone sempre e, appunto, in conformità alle proprie specifiche attribuzioni, ci tengo a dirlo, assicurerà come sempre il proprio contributo insieme alle forze dell’ordine, che ringrazio davvero perché anche domani, ma anche nei giorni scorsi, in generale, fanno un lavoro molto importante, molto significativo, molto complesso, quindi ci tengo ancora una volta a ringraziarli per il lavoro che svolgono.”