Question Time, chiarimenti sul rinvio delle celebrazioni dei matrimoni

35

BOLOGNA – L’assessore con delega ai Servizi Demografici, Elena Gaggioli ha risposto questa mattina in sede di Question Time alla domanda d’attualità della consigliera Simona Lembi (Partito Democratico) sul rinvio delle celebrazioni dei matrimoni.

La domanda della consigliera Lembi

“Chiedo al Sindaco ed alla Giunta cortesemente di conoscere l’opinione circa il nuovo rinvio della ripresa della celebrazione dei matrimoni civili e le ragioni che sottendono a questa scelta, con particolare riferimento alle aperture dei più recenti provvedimenti governativi in materia e delle assicurazioni rivolte in merito dalla Giunta al Consiglio comunale”.

La risposta dell’assessore Gaggioli

“La disposizione del Sindaco è stata emessa in virtù del nuovo DPCM che all’art 1 lett. a) prevede il divieto di circolazione e alla lett.i), continua a vietare le cerimonie civili e religiosa ad eccezione dei funerali. Sono consapevole che in comuni più piccoli e altre città abbiano riattivato o mantenuto la celebrazione dei matrimoni. Gli uffici segnalano però la necessità, per il Comune di Bologna e per la Sala Rossa di attivare uno specifico protocollo Covid che salvaguardi il Cerimoniale, i dipendenti e anche le hostess dell’azienda che supporta il Comune di Bologna nella celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili. Si sta valutando la possibilità di celebrare, almeno in questa fase, alcuni matrimoni in una location diversa dalla Sala Rossa, magari all’aperto in spazi pubblici, ovviamente una scelta innovativa che presuppone una istruttoria da parte degli uffici”.